Il ruggito del coniglio tris: Enzo Bianco “fugge” per la terza volta da Catania e dalle responsabilità
MARCO BENANTI
13/12/2018 13:23

Lo aveva fatto il 13 novembre, lo aveva ripetuto il 4 dicembre, ha completato “l'opera” ieri sera, 12 dicembre. Tre consigli comunali fondamentali per la città, tre assenze ripetute: al di là delle giustificazioni (tutti impegni improcrastinabili immaginiamo) Enzo Bianco “è fuggito” davanti a Catania e al fallimento di una città, al quale lui, il podestà della “miglior città” (quell'impasto di perbenismo borghese, progressismo da show di Saviano, mediaticità come ossessione per coprire il nulla, autoritarismo quotidiano) ha dato un fondamentale contributo. Secondo taluni, il principale contributo. Da ricordare nei manuali di Storia.

Intanto, i due consiglieri più vicini a lui, si sono astenuti sul dissesto. Lui semplicemente non c'era. Dicono che sia incombente il suo matrimonio. Che non si celebrerà a Catania. Un evento della mondanità, con ospiti illustri: testimoni di nozze l'ex premier Paolo Gentiloni, l'editore di sinistra Carlo De Benedetti. Si mormora anche della eventuale presenza di illustri esponenti della magistratura (vedremo le connivenze.ndr). Chissà.

Ecco, mentre la città affonda, si fa anche questo. Sulla sua bacheca si possono ammirare le foto di una presentazione di libro con Gentiloni e tanti sorrisi. Frattanto, a cercare di difendere la sua giunta è arrivato l'ex assessore al bilancio Giuseppe Girlando (sotto processo per tentata concussione. ndr): quasi mezza pagina de "La Sicilia", richiami sul web. Insomma mediaticità, confronti veri nessuno.

Si conclude così la parabola del repubblicano venuto da Roma per cambiare Catania: nell'estate del 1988 la Dc andò all'opposizione, lui divenne sindaco, fra gli applausi della cosiddetta “città laica” (dicono che esiste). La sinistra già allora andò dietro il suo carro: ci sarebbe rimasta per anni e anni, mentre lui trattatava con sufficienza quelli della cosiddetta sinistra catanese. E non solo loro. La stampa cominciò a trattarlo con deferenza, come capita solo ai veri potenti e come succede -troppe volte- al giornalismo italiano, quello serio e di sinistra.

Sono passati trent'anni di presenza incombente di un “presunto salvatore della patria”, con il suo mito di rinnovamento: nella pratica perbenismo e pratiche di autoritarismo spinto (che gli “intellettuali di sinistra” a Catania hanno avuto sempre difficoltà a riconoscere), l''allontanarsi di molte personalità che avevano creduto in lui, mentre attorno i suoi uomini -non pochi- di legalità ne praticavano poca. Del resto, la Procura “progressista” ha sempre vegliato: dicono che non sia assolutamente paragonabile alla Procura “brutta, sporca e cattiva” degli anni Ottanta, quella “conservatrice”.

A giugno scorso, il crollo: mentre la Corte dei Conti aveva già emesso il suo verdetto (dissesto, dopo anni e anni di “rimbrotti”), alcuni uomini di stretta fiducia del “podestà democratico” patteggiavano per corruzione e lui si dichiarava “tradito”. Niente, niente da fare: della società civile, del suo mito di carta, non restava altro che il suo silenzio. Omertoso.

Oggi, al suo posto c'è un ragazzo sveglio (Salvo Pogliese), che ha rinunciato ad una comoda carriera da notabile per scommettersi, in mezzo ad errori (che sta commettendo) e speranze (ma i segnali di continuità con il passato sono tanti). Sarà difficile, noi staremo come sempre dalla “parte sbagliata”.

Catania è fallita: che dire? Catanese, per una volta, guardati attorno e cerca di fare una scelta vera, non “di vita”. Per una volta, non ti vendere al migliore offerente. Auguri.

Aggiungi commento
IN SICILIA
18/02/2019 18:55
TELEPEGASO TG DEL 18 FEBBRAIO
13/02/2019 17:24
TELEPEGASO TG DEL 13 FEBBRAIO
12/02/2019 19:09
TELEPEGASO TG DEL 12 FEBBRAIO
11/02/2019 18:15
TELEPEGASO TG DEL 11 FEBBRAIO
11/02/2019 8:11
CORRUZIONE AL CGA, CE NE PARLA PIPPO GIANNI
08/02/2019 19:10
TELEPEGASO TG DEL 8 FEBBRAIO
07/02/2019 16:26
TELEPEGASO TG DEL 7 FEBBRAIO
06/02/2019 20:35
TELEPEGASO TG DEL 6 FEBBRAIO
05/02/2019 16:01
TELEPEGASO TG DEL 5 FEBBRAIO
04/02/2019 21:05
TELEPEGASO TG DEL 4 FEBBRAIO
01/02/2019 23:02
TELEPEGASO TG DEL 1 FEBBRAIO
31/01/2019 14:19
TELEPEGASO TG DEL 31 GENNAIO
30/01/2019 18:04
TELEPEGASO TG DEL 30 GENNAIO
30/01/2019 14:46
Riprende il “Processo Lombardo”: la parola di Di Dio, un Rosario di contraddizioni
30/01/2019 12:12
TELEPEGASO IL TG DEL 29 GENNAIO
28/01/2019 19:27
CATANIA: PROCURA, SALVINI E IL CARA MINEO
Altre news
OLTRE LA PRIMA PAGINA
12/02/2019 19:33
CRISI M5S: DA PARTITO ANTICASTA A CASTA, VAMPIRIZZATO DA SALVINI
12/02/2019 19:09
TELEPEGASO TG DEL 12 FEBBRAIO
12/02/2019 4:05
IL SILENZIO DEL DUO DI&DI INQUIETA ... SPROFONDO GIALLO
12/02/2019 3:50
Il 5Stelle Morra vuole Salvini alla sbarra. Il M5S invece processa lui.
11/02/2019 18:15
TELEPEGASO TG DEL 11 FEBBRAIO
11/02/2019 9:40
ABRUZZO / ITALIA: M5S IBERNATO AL -50%, IN UN ANNO DAL 39,8% AL 19 %.
11/02/2019 8:11
CORRUZIONE AL CGA, CE NE PARLA PIPPO GIANNI
10/02/2019 19:22
MAHMOOD: «VOLEVI SOLO SOLDI, SOLDI, SOLDI» 49MIL.
10/02/2019 16:06
INNO DEL CORPO SCIOLTO «Noi gli cachiam addosso e li copriam fino al cervello»
08/02/2019 19:19
L’on Bruno Marziano su presunte sentenze pilotate CGA Palermo
08/02/2019 19:10
TELEPEGASO TG DEL 8 FEBBRAIO
08/02/2019 12:14
ULTIMORA: Alessandro Di Battista dal balcone di palazzo Venezia.
07/02/2019 16:26
TELEPEGASO TG DEL 7 FEBBRAIO
07/02/2019 2:15
SANREMO: I SOCIAL INCORONANO LA SATIRA DI PIO E AMEDEO
06/02/2019 21:10
ZUPPA DI PORRO: Moralismo a targhe alterne
06/02/2019 20:49
Alto volume. Politica, comunicazione e marketing - Il libro di Francesco Giorgino
06/02/2019 20:35
TELEPEGASO TG DEL 6 FEBBRAIO
05/02/2019 16:01
TELEPEGASO TG DEL 5 FEBBRAIO
05/02/2019 13:21
SALVINI STORY - IL PIU' AMATO DAGLI ITALIANI, NE PARLA TRAVAGLIO
04/02/2019 21:05
TELEPEGASO TG DEL 4 FEBBRAIO
03/02/2019 15:51
LA GUERRA DEL CONSENSO. UNA POLTRONA PER DUE
02/02/2019 15:03
L'ARRAMPICATA DEI GRILLINI
02/02/2019 0:00
LA COLPA E' DI QUELLI DI PRIMA - Attenzione alla Sindrome Italia
01/02/2019 23:02
TELEPEGASO TG DEL 1 FEBBRAIO
01/02/2019 15:51
M5BALLE, IL POPOLO E' OBBLIGATO AD ESSERE LIBERAMENTE D'ACCORDO, RASSEGNA BIPARTIZAN
31/01/2019 19:58
SALVARE SALVINI? NO, SALVARE LE ISTITUZIONI di Mauro Mellini
31/01/2019 14:19
TELEPEGASO TG DEL 31 GENNAIO
31/01/2019 10:32
Il capo del tribunale di Torino, Massimo Terzi: "La giustizia è incivile: si processa senza prove"
31/01/2019 8:48
MA QUALE BOOM! CONTE PARLA DI RECESSIONE
30/01/2019 20:21
IL DILEMMA AMLETICO DEL MINISTRO DELL' INTERNO PRO-TEMPORE
30/01/2019 18:04
TELEPEGASO TG DEL 30 GENNAIO
30/01/2019 14:46
Riprende il “Processo Lombardo”: la parola di Di Dio, un Rosario di contraddizioni
30/01/2019 12:12
TELEPEGASO IL TG DEL 29 GENNAIO
28/01/2019 19:27
CATANIA: PROCURA, SALVINI E IL CARA MINEO
28/01/2019 18:36
TELEPEGASO IL TG DEL 28 GENNAIO
28/01/2019 16:37
POLITICA E MAGISTRATURA, GUERRA DEI POTERI. ITALIA STATO ETICO?
27/01/2019 22:42
PERCHE' IL GOVERNO PUO' SALTARE
27/01/2019 14:54
IL VANGELO DELLE STELLE
27/01/2019 1:38
INSTANT NEWS 2 - 3
26/01/2019 21:42
DI BATTISTA COME DI MAIO E LA TAVERNA, HONESTI PER DIRITTO DIVINO
26/01/2019 18:42
INSTANT NEWS 1
26/01/2019 17:20
Criminalità. M5S: “Surreali le dichiarazioni del sindaco di Misterbianco in commissione Antimafia”
26/01/2019 15:40
I FURBETTI DEL REDDITINO. Boom di finti divorzi e residenze di comodo. Si indagherà anche sull'intimità delle coppie scoppiate
26/01/2019 15:12
LA ZUPPA DI PORRO - rassegna stampa commentata del 26 gennaio
26/01/2019 8:00
SALVINI: "TORNO INDAGATO MA NON MOLLO". SILENZIO DEL M5S IMBARAZZANTE... PER LORO.
25/01/2019 21:10
TELEPEGASO IL TG DEL 25 GENNAIO
25/01/2019 16:33
DISSESTO CATANIA: GIRLANDO: «BIANCO NON UTILIZZI IL MIO NOME» PER... MA NON SIAMO SU SCHERZI A PARTE
25/01/2019 14:36
IMPLODE IL PD, LA MICCIA PARTE DALLA SICILIA. CRACOLICI: "MI VERGOGNO DI QUESTO PARTITO".
25/01/2019 14:15
FONTANAROSSA PRIMO AEROPORTO DEL SUD. L'AEREO UNICO MEZZO ESOSO PER IL TRASPORTO SICILIANO
24/01/2019 19:30
TELEPEGASO TG DEL 24 GENNAIO