INTERVISTA A MARAVIGNA - CATANIA CENTRALE SU IMMIGRAZIONE O INVASIONE, CDX CATANESE ASSENTE
ENRICA BRANCATO
23/08/2018 21:20

Una città controversa Catania. Mentre l’approdo della nave Diciotti mette la città al centro dell’attenzione nazionale e europea per la presa di posizione netta e autoritaria del ministro dell’interno Matteo Salvini che “sequestra”, come sostiene la procura, a bordo della nave 150 migranti, la comunità catanese che guarda e sostiene il centrodestra, quella che ha stravinto alle elezioni del giugno scorso, si è distinta per la propria disattenzione, mentre assistiamo ad una forte presenza dei partiti, delle associazioni che fanno riferimento al centrosinistra con i propri leader nazionali arrivati a Catania.

Ne parliamo con l’avv. Ivan Maravigna, esponente del Comitato “La vergogna di Corso Sicilia” che lotta contro l’immigrazione clandestina che ha occupato il centro storico catanese. Oltre ad essere stato, come esponente storico del centrodestra, nel tavolo degli esperti del candidato sindaco Salvo Pogliese.

D. Che succede in questo centrodestra catanese che dopo la vittoria alle amministrative scomparsa nel dibattito politico che attiene la vicenda della nave Diciotti lasciando spazio solo alle iniziative del PD e del Centrosinistra?

R. Questa latitanza sul piano politico-culturale del centrodestra catanese mi addolora sia sul piano intellettuale che su quello pratico. E mi addolora proprio perché vedo che l’unica tensione ed attenzione è rivolta principalmente alla mera spartizione di poltrone, sgabelli e strapuntini, a seguito del successo della campagna elettorale.

Si discute animosamente perfino sulle presidenze e vice presidenze delle commissioni consiliari, risibile. E le relative forze politiche protese all’occupazione del potere, quello che c’è insomma,  perdendo di vista la Politica. Lasciando agli altri la conduzione del dibattito sul modello di città che si vorrebbe realizzare. Non dando sostegno alle politiche programmatiche che ha messo in campo Matteo Salvini per l’Italia e che in questi giorni coinvolge Catania, facendo sentire solo il silenzio di quella città a lui vicina.

D. Il problema dell’immigrazione a Catania è stato un tema sensibile, sul quale lei ha condotto una battaglia permanente in prima persona, anche a nome dei residenti di corso Sicilia, che  questo problema hanno subito in forma maggiore per il degrado, documentato anche da servizi giornalistici nazionali.

R. Qui l’immigrazione è diventata invasione. La conquista da parte dei migranti degli spazi vitali per i cittadini residenti a scapito della civiltà urbana, che una comunità civile dovrebbe avere.

Vede, ciò che subiamo quotidianamente, nella zona di corso Sicilia e dintorni, non ci porta a guardare con favore a quella che si è trasformata ad una vera invasione, a volte violenta, che ha subiamo quotidianamente, con una voluta disattenzione o complicità della passata amministrazione e dei suoi alleati, che nulla ha fatto per mettere ordine a quest’annosa difficoltà nella quale vivono i catanesi. Siamo assediati a casa nostra.

Provino questi chic benpensanti che manifestano, a vivere in strade piene di rifuti prodotti da questi che vivono in maniera disumana all’aperto, come in una città del terzomondo. Questo è oggi il centro storico di Catania.

Siamo noi a sentire il fetore di urina che ci stordisce. E’ chiaro che vivendo in precarietà, questi, devono svolgere le loro funzioni corporali e li depositano per strada, non potendo disporre di altro.  

Come il vedere e subire le prostitute, che la sera si riversano in zona, consumare rapporti sessuali nelle auto. Si pensi all’imbarazzo e alla vergogna delle nostre mogli e dei nostri figli nel rientrare a casa e dover farsi largo tra uno stuolo di meretrici, papponi, ubriachi e spacciatori che hanno, oramai, il controllo incontrastato del quartiere di Corso Sicilia.

A questo ci ha portato la precedente classe dirigente catanese, sia quella che siedeva a Roma, che quella locale.

Il sospetto è che che questo stato di infima civiltà della città, sia la indiretta conseguenza della concretizzazione degli interessi milionari legati all’immigrazione e al CARA Mineo, il più grosso centro d’Europa, che ha prodotto di fatto l’occupazione dilagante di Catania. Più che Centro di accoglienza, questo, è stato accertato come centro del malaffare, dal quale uscivano i richiedenti asilo senza alcun controllo per sbarcare qua a in città, alimentando anche la criminalità organizzata, che sfrutta ogni occasione per reclutare manovalanza. Bene fa Salvini a chiuderlo.

Un Centro di accoglienza quello di Mineo, peraltro, scomparso dai radar della giustizia catanese. E mentre a Roma per l’inchiesta Mafia Capitale, altro troncone di quella catanese, arrivano le condanne,  in fretta, quella classe dirigente catanese coinvolta, vive tranquillamente dimenticata dalla scure giudiziaria, non così come quella romana. Anche su questo bisognerebbe fare chiarezza.

La Camera penale di Catania, che oggi è intervenuta nel dibattito, e il suo bravo presidente Turi Liotta si battano per ottenere la chiusura in tempi rapidi del processo per gli appalti truccati al Cara di Mineo. La nostra collettività ha diritto di sapere se, anche qui come a Roma, ci sono stati farabutti che si sono arricchiti sulla pelle dei migranti e se vi sono stati ancor più farabutti che hanno realizzato le proprie fortune elettorali con il traffico ignobile di esseri umani. Anche questi troviamo tra i buonisti di oggi. Ci mancherebbe.

Detto ciò non giustifico, l’assenza dal dibattito del centrodestra, sulle questioni fondamentali del vivere civile, sul futuro della nazione che coinvolge tutti noi, di quale idea-città si abbia e di come vorremmo realizzarla.

La speranza è che si ritorni alla politica avversando il mercimonio politico, con chiarezza e senza remore, per marcare le differenze con un passato da dimenticare.

Questo che sto per dire può non essere condiviso da molti, ma la dichiarazione del dissesto  potrebbe realizzare proprio il rilancio della città, con un sicuro cambio di registro, certo e inequivoco, e tra l’altro, certificherebbe le vere responsabilità di un passato mistificato che la Corte dei Conti ha evidenziato. Solo così può essere smascherata la propaganda continua dei responsabili dello sfascio. 

Bisogna essere attivi e partecipare per il bene di Catania.

 

Aggiungi commento
IN SICILIA
23/04/2019 16:42
TURISMO, SVILUPPO ECONOMICO, LAVORO. EVENTO PER RAGALNA. LA CONTROREPLICA DI MOTTA A CHISARI
22/04/2019 11:50
RAGALNA IN ELEZIONE. SOLO I CRETINI NON CAMBIANO IDEA
19/04/2019 18:20
TELEGIORNALE DEL 19 APRILE
18/04/2019 18:53
TELEGIORNALE DEL 18 APRILE
18/04/2019 11:14
RAGALNA COME LA VOGLIAMO. EMANUELE MOTTA INCONTRA IL DIRETTORE MARIO GIORDANO
17/04/2019 15:55
TELEGIORNALE DEL 17 APRILE
17/04/2019 0:12
TELEGIORNALE DEL 16 APRILE
10/04/2019 22:57
TELEGIORNALE DEL 10 APRILE
09/04/2019 16:23
TELEGIORNALE DEL 9 APRILE
08/04/2019 19:27
TELEGIORNALE DEL 8 APRILE
05/04/2019 17:37
TELEGIORNALE DEL 5 APRILE
04/04/2019 19:39
TELEGIORNALE DEL 4 APRILE
03/04/2019 18:08
TELEGIORNALE DEL 3 APRILE
02/04/2019 23:38
TELEGIORNALE DEL 2 APRILE
02/04/2019 18:14
RAGALNA: UOMINI CONTRO. CI RISPONDE IL SINDACO CHISARI
01/04/2019 18:00
TELEGIORNALE DEL 1 APRILE
Altre news
OLTRE LA PRIMA PAGINA
17/04/2019 14:57
IMPERDIBILE L'INTERVISTA A SALVINI SULLA 7, L'HA VISTA SOLO IL 6%. LA RIPROPONIAMO
17/04/2019 0:12
TELEGIORNALE DEL 16 APRILE
15/04/2019 12:06
È NORMALE CHE IN ITALIA IL PRIMO PARTITO DIPENDA DA CA$ALEGGIO? INTERVISTA VIDEO A NICOLA BIONDO
11/04/2019 22:01
GOVERNO? VIENI AL CABARET. IL TABELLONE DELLO SPETTACOLO
11/04/2019 12:04
NUOVO OBIETTIVO SUI SOCIAL. 10800 LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK. WHO WE ARE
10/04/2019 22:57
TELEGIORNALE DEL 10 APRILE
10/04/2019 18:12
DOPO GLI ANNUNCI ... SOLO GLI ANNUNCI
09/04/2019 16:23
TELEGIORNALE DEL 9 APRILE
09/04/2019 10:44
Di Maio: "Preoccupato per deriva ultradestra della Lega"
08/04/2019 22:14
Il prezzo della benzina alle stelle e le accise di Salvini sono sempre là
08/04/2019 20:22
HAVVOCATI? IL GIUSTIZIERE MARAVIGNA
08/04/2019 19:27
TELEGIORNALE DEL 8 APRILE
07/04/2019 21:40
Rousseau. Perché la democrazia diretta del M5S è un pericolo. L'Approfondimento e i documenti
05/04/2019 17:37
TELEGIORNALE DEL 5 APRILE
04/04/2019 23:13
IL GARANTE: ROUSSEAU VOTO MANIPOLABILE. IN SICILIA CAOS EUROPARLAMENTARIE M5S. NEL MIRINO CANCELLERI
04/04/2019 19:39
TELEGIORNALE DEL 4 APRILE
04/04/2019 15:33
SPOT GOSSIP: GIGGINO IN CAMPORELLA MENTRE BACIA LA SUA BELLA
03/04/2019 18:08
TELEGIORNALE DEL 3 APRILE
03/04/2019 10:46
DE VITO CONTROLLAVA LA GIUNTA RAGGI
02/04/2019 23:38
TELEGIORNALE DEL 2 APRILE
02/04/2019 22:27
Il sistema Casaleggio. Partito, soldi, relazioni: ecco il piano per manomettere la democrazia. Il nuovo libro di Biondo e Canestrari
02/04/2019 18:14
RAGALNA: UOMINI CONTRO. CI RISPONDE IL SINDACO CHISARI
01/04/2019 18:00
TELEGIORNALE DEL 1 APRILE
01/04/2019 13:07
DIBBA: ATTACCO AL M5S-AZIENDA. LE FRASI SENTINELLA . MA NESSUNO NE PARLA
31/03/2019 23:28
I PADRINI DEL “M5S”, L'OMBRA DI BILDEMBERG
29/03/2019 19:27
INSTANEWS
29/03/2019 16:10
TELEGIORNALE DEL 29 MARZO
28/03/2019 21:54
Il Papa non riceve Salvini: cambi linea. No all’udienza finché insiste nel respingere i profughi. Vicepremier in pressing
28/03/2019 16:00
RAGALNA: IL GRANDE DUELLO
28/03/2019 15:03
TELEGIORNALE DEL 28 MARZO
27/03/2019 21:16
Melilli, Fabio La Ferla: “Domani un consiglio comunale segreto che desta sospetti e che fa dimenticare la politica del buon senso”
27/03/2019 15:57
TELEGIORNALE DEL 27 MARZO
27/03/2019 15:36
INSTANEWS
27/03/2019 14:41
«La notte della sinistra. Da dove ripartire». Mirabile opera di Federico Rampini
27/03/2019 9:43
E ADESSO LE EUROPEE. LE GRANDI MANOVRE
26/03/2019 19:44
TELEGIORNALE DEL 26 MARZO
26/03/2019 12:53
INSTANEWS
26/03/2019 7:42
TELEGIORNALE DEL 25 MARZO
24/03/2019 20:11
QUANTA FRETTA MA DOVE CORRI...VERSO L'AFFONDAMENTO LENTO DEL M5S
22/03/2019 22:25
MARIO GIARRUSSO IMPUTATO COATTO A CATANIA
22/03/2019 17:51
DISSESTO CATANIA, CHI DARA' UNA MANO ALLA CITTA'? DI SALVO RISPONDE A POGLIESE
22/03/2019 13:33
PARLA IL FILOSOFO A ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️ BECCHI: ''L'ARRESTO DI DE VITO È LA FINE DEL M5S DI CASALEGGIO E GRILLO''
22/03/2019 1:08
STORIA DI ROMA: QUANDO ARBITRO DA' PUNIZIONE PENTIMENTO NON VALE PIU'
21/03/2019 13:26
RAGGI: MARRA, LANZALONE, DE VITO «IO SONO LA GARANTE DELLA LEGALITA'»
21/03/2019 12:58
LA ZUPPA DI PORRO: DIROTTAMENTO SCUOLABUS, SALVINI SALVATO, DE VITO & C.
20/03/2019 14:04
M5S NON DIRE GATTO SE NON L'HAI NEL SACCO. IL CASO DE VITO
20/03/2019 13:46
ZUPPA DI PORRO DI OGGI
19/03/2019 21:44
TELEGIORNALE DEL 19 MARZO
16/03/2019 7:23
Il difficile mestiere di rapper se ti chiami La Russa
16/03/2019 7:06
TELEGIORNALE DEL 16 MARZO
16/03/2019 6:07
CHI PAGA PER IL REDDITO DI CITTADINANZA?
15/03/2019 11:42
TELEGIORNALE DEL 14 MARZO
13/03/2019 22:12
ELEZIONI EUROPEE SICILIA: MICCICHE' COMUNICA
13/03/2019 14:32
Di Battista rompe con Di Maio: "Questioni personali" (?). Pericolo per il M5s
13/03/2019 13:08
IL PATTO ITALIA-CINA E L'ASSETTO GLOBALE
12/03/2019 21:50
TELEGIORNALE DEL 12 MARZO
12/03/2019 11:29
ALL'ITALIA NON IMPORTA DELLA SICILIA, FACCIAMOCI ADOTTARE DALLA CINA
11/03/2019 20:47
TELEGIORNALE DEL 11 MARZO
11/03/2019 10:37
Il vero governo è Casaleggio – Salvini, Di Maio solo una comparsa
10/03/2019 22:49
IMPERDIBILE L'ALBUM DELLA LINEA TAV TUTTI I RETROSCENA
10/03/2019 3:01
LA MEGLIO SUPERCAZZOLA
08/03/2019 20:55
TELEGIORNALE DELL' 8 MARZO
08/03/2019 9:07
VOLANO GLI STRACCI NEL GOVERNO. AL VOTO, AL VOTO
08/03/2019 1:02
GAME OVER?
07/03/2019 23:38
Un'altra strada. Idee per l'Italia di domani. Il libro di Matteo Renzi in testa ai più venduti.
07/03/2019 21:58
TELEGIORNALE DEL 7 MARZO
07/03/2019 16:39
IL VOTO DI SCAMBIO C'E' ANCHE QUANDO NON SEMBRA. FINE DELLA DEMOCRAZIA RAPPRESENTATIVA.
07/03/2019 10:52
JURASSIC PD. RESTAURAZIONE E ROTTAMAZIONE DEI 40ENNI
06/03/2019 16:28
TELEGIORNALE DEL 6 MARZO
06/03/2019 15:30
2013 LE FOTO SEXI, 2019 I VIDEO HARD. MA CHI È GIULIA SARTI?
05/03/2019 20:09
GOVERNO: CHI VINCE E CHI PERDE DOPO UN ANNO. L'ANALISI
05/03/2019 19:52
TELEGIORNALE DEL 5 MARZO
04/03/2019 19:56
TELEGIORNALE DEL 4 MARZO
04/03/2019 3:23
RIMBORSOPOLI, DI MAIO: «NOI NON FACCIAMO SCONTI A NESSUNO» ma poi... spunta anche la notizia di video hard
01/03/2019 16:48
TELEGIORNALE DEL 1 MARZO
01/03/2019 16:18
LEGA - M5S PROVE DI SEPARAZIONE?
28/02/2019 17:43
TELEGIORNALE DEL 28 FEBBRAIO
27/02/2019 20:32
LA FABBRICA DEGLI E/ORRORI ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️: PHOTOSTORIES
27/02/2019 18:38
TELEPEGASO TG DEL 27 GENNAIO
27/02/2019 10:50
SARTI-CASALINO FOTOGRAFIA DEL M5S. HONESTÀ HONESTÀ C'È QUALCOSA CHE NON VÀ
26/02/2019 19:41
Mo Vi Mento. BOOM! RIMBORSOPOLI: GIULIA SARTI M5S AVREBBE DICHIARATO IL FALSO?
26/02/2019 15:43
TELEPEGASO TG DEL 26 GENNAIO
26/02/2019 12:13
L'OPA DI SALVINI SUL M5S. IL PIANO PER CANCELLARE I GRILLINI
25/02/2019 16:10
TELEPEGASO IL TG DEL 25 GENNAIO
25/02/2019 1:06
M5S: L'ALBUM DI UNA TRAGEDIA
24/02/2019 15:58
DIVENTERA'??? COSA NON SI SA, SARA' COME L'ARCA DI NOE'? MUSUMECI A CONGRESSO E STANCANELLI CON UN PIEDE FUORI DA DB
24/02/2019 3:45
PIANO MANETTARO DI DAVIGO. LA SUA IDEA DI GIUSTIZIA
22/02/2019 17:55
TELEPEGASO TG DEL 22 GENNAIO
22/02/2019 4:30
Parla l’ex: "I grillini? Sono solo una scatola vuota". Intervista a Nicola Biondo
21/02/2019 17:40
TELEPEGASO TG DEL 21 FEBBRAIO
21/02/2019 13:21
CHIRICO: "I 5 Stelle sono un prolungamento della Lega. Se perdono la poltrona, dai banchi parlamentari passano a quelli del gelato davanti a Montecitorio"
21/02/2019 12:28
MELILLI, LA FERLA REPLICA ALLA MAGGIORANZA DOPO ARRESTO SINDACO E SUO VICE
20/02/2019 18:00
ISTANT NEWS DEL 20 FEBBRAIO «M5S DOPO LA CURA SALVINI»
20/02/2019 13:00
IL CAMBIAMENTO, EVOLUZIONE ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️ DA LEGA...LITA' A LEGA
19/02/2019 20:20
CASTA CONTINUA A ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️
18/02/2019 23:24
«Attenzione post che induce ulcera» di Federico Pizzarotti. ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️: Salvini non si processa
18/02/2019 18:55
TELEPEGASO TG DEL 18 FEBBRAIO
18/02/2019 14:20
IL GRILLO PARLANTE VS. M5S
16/02/2019 6:07
GILET GIALLI E GRILLINI ALLEATI NELLE STRATEGIE POLITICHE. ANCHE QUELLE GOLPISTE?
14/02/2019 12:16
POLITICA DOMANI