IL BLITZ MAFIA CAPITALE E CARA MINEO - TUTTI GLI AGGIORNAMENTI ON LINE MINUTO PER MINUTO - L'ORDINANZA DI CUSTODIA CAUTELARE
ADOMEX
04/06/2015 9:51
  • Perquisizione in corso presso la sede romana del Gruppo La Cascina, capofila dell'ATI che gestisce con altri società i servizi al CARA di Mineo nell’ambito dell’appalto da cento milioni giudicato per due volte illegittimo dall’Autorità Anticorruzione, ma recentemente confermato fuori da ogni logica dal direttore generale dello stesso CARA Giovanni Ferrera, nominato anch'esso oltre Luca Odevain dall'ex soggetto attuatore Giuseppe Castiglione, già presidente della Provincia Regionale di Catania. Arrestato, tra gli altri, l'Amministratore delegato del Gruppo La Cascina, Salvatore Menolascina e Domenico Cammisa, responsabile per la Sicilia del Gruppo, per l'appalto del Cara Mineo.
  • Dalla Procura della Repubblica di Catania: “Personale appartenente al Reparto Operativo C.C. di Catania unitamente a Pubblici Ministeri in servizio presso la Procura etnea e in coordinamento con la Procura della Repubblica di Roma, che esegue contemporaneamente provvedimenti sul territorio nazionale, sono da stamattina impegnati in molteplici perquisizioni presso le sedi degli uffici interessati, tra cui quelle del Consorzio “Sol Calatino – Società Cooperativa Sociale”, inserito nell’A.T.I. che si occupa delle gestione dei servizi all’interno del C.A.R.A. di Mineo (CT) nonchépresso i locali della Provincia Regionale di Catania, attività condotte nell’ambito dell’inchiesta sugli appalti per l’affidamento dei servizi al Cara di Mineo. L’attività di indagine è finalizzata a verificare se gli appalti per la gestione del CARA siano stati strutturati dal soggetto attuatore al fine di favorire l’ATI condotta dalla cooperativa catanese SISIFO così come emerso anche nelle indagini della Procura di Roma,  con la quale è costante il coordinamento delle indagini. “

  • Perquisizioni domiciliari ed informatiche oltre ad avvisi di garanzia hanno interessato Paolo Ragusa, alla guida del Sol Calatino che fa parte dell’associazione temporanea d’imprese che gestisce il Cara di Mineo; Giovanni Ferrera direttore generale del centro ed il sindaco di Mineo Anna Aloisi. Nel mirino anche l’ex presidente della provincia di Catania Giuseppe Castiglione oggi sottosegretario all’Agricoltura del governo di Matteo Renzi e uomo di fiducia di Angelino Alfano, per lui arriva l’informazione di garanzia, Castiglione da presidente della provincia era infatti soggetto attuatore dell’emergenza migranti e nel 2012 ha affidato l’appalto, con capofila il consorzio Sisifo che a Catania, dell'ATI che comprendeva anche La Cascina. 

  • Tra gli indagati spunta anche il nome del sindaco di Vizzini Marco Sinatra

COSA EMERGE DALLE CARTE:

  • 10mila euro che salgono a 20mila dopo l’aggiudicazione della gara. A tanto ammonta la retribuzione di Luca Odevaine nel suo ruolo di componente delle tre commissioni di gara per l’aggiudicazione dei servizi di gestione del C.A.R.A. di Mineo, il centro di accoglienza più grande d’Europa, da parte del gruppo La Cascina, la principale cooperativa legata al mondo di Comunione e Liberazione. Un prezzo commisurato ai migranti gestiti dal gruppo, per quella che "è una finta gara". Funziona così, "nulla di anomalo", dichiara con candore Odevaine lo scorso marzo, dopo tre mesi di carcere, al pubblico ministero.

    Il suo cursus honorum di faccendiere a Mineo parte da lontano. In una conversazione, prima con Domenico Cammisa e Carmelo Parabita, rispettivamente amministratore delegato de La Cascina e membro del C.d.A. (entrambi oggi agli arresti domiciliari), e poi con il suo commercialista Stefano Bravo, finito anche lui agli arresti domiciliari perché collettore delle tangenti, spiega di aver iniziato quando la gestione era ancora della Protezione Civile e lui era stato spedito a sedere al tavolo di coordinamento in rappresentanza dell’UPI (l’Unione delle province italiane). "In quell’occasione la gestione dell’emergenza venne tolta al Ministero dell’Interno e affidata alla Protezione Civile, al Commissario straordinario Franco Gabrielli".

    Mineo all’epoca era gestito dalla Croce Rossa e costava il doppio, 90 euro a persona invece di 45, e così Gabrielli, ora prefetto della Capitale, chiese di fare una gara. Peccato che Odevaine racconti di aver pensato "de guadagna’ uno stipendio" e di essersi seduto a tavola con il sub commissario, il presidente della provincia di Catania Giuseppe Castiglione, sottosegretario e uomo di fiducia di Angelino Alfano. "Mi ha portato a pranzo, c’era una sedia vuota e praticamente arrivai a capi’ che quello che veniva a pranzo con noi era quello che avrebbe dovuto vincere la gara". "Castiglione si è avvicinato molto a Comunione e Liberazione… ci sta dentro Lupi, è il loro principale referente in Sicilia, porta i voti". E così, spiega Odevaine, "io li ho messi insieme. Abbiamo fatto la prima gara, ho fatto il Presidente della Commissione e poi la seconda e poi la terza". >>

  •  Odevaine sostiene di avere illustrato a Castiglione la strategia: “Noi dobbiamo creare un gruppo... poi facciamo la gara... però certo favoriamo le condizioni per cui ci sia un gruppo forte... che sta roba qua... inc... vince... per cui gli presento... già ne parlo con questi dell'Arciconfraternita a Roma... con cui ho sempre lavorato qui al Comune di Roma... e sò quelli che gestiscono il centro quello di Boccea... che il Comune gli ha affidato e tutto quanto... che c'aveva la capacità di farlo... e loro nel frattempo si erano appunto... fusi con La Cascina... per cui ho conosciuto loro gliel'ho presentati a Castiglione... e poi è nato questo... peraltro è nato e si è sviluppato poi per altri aspetti... perché loro adesso... Castiglione si è avvicinato molto a Comunione e Liberazione, insieme ad Alfano e adesso loro... Comunione e Liberazione di fatto sostiene strutturalmente tutta questa roba di Alfano e del Centro Destra... inc... Castiglione ...”.
    Secondo Odevaine Comunione e Liberazione sarebbe “tra i principali referenti” di Angelino Alfano: “Castiglione fa il sottosegretario... all'Agricoltura... però... ed è il loro principale referente in Sicilia... cioè quello che poi gli porta i voti... perché poi i voti loro... inc... ce li hanno tutti in Sicilia... per cui diciamo... io gli ho messi insieme... e si è strutturata questa roba... e dopo di che... abbiamo fatto questa cosa di Mineo... e la prima gara... io ho fatto il presidente della Commissione... e... poi c'è stata una seconda gara... e poi adesso questa è la terza praticamente... gara che si fa... e in tutte e tre io ci so stato in Commissione... non mi ricordo se tutto 'sto... 'sto ragionamento per arrivare?”.

    LE REAZIONI

  • Il sindaco di San Michele di Ganzeria Dott. Giovanni Petta e il sindaco di Ramacca Avv. Franco Zappalà, hanno preparato tre giorni fa e protocollato stamattina la proposta per i rispettivi comuni di disimpegno dal consorzio Terre dell'Accoglienza che gestisce il Cara Mineo. Tale decisione, ci confermano, è maturata a seguito della decisone del Direttore Generale del Consorzio stesso di riconfermare la gara incriminata, anche dopo le due censure che sottolineavano l'illegittimità della gara milionaria stessa per i servizi, decisoni prese dall'Autorità anticorruzione dott. Cantone. "Non si poteva ancora consentire che i nostri comuni -afferma Zappalà- potessero essere messi al pubblico ludibrio perchè inseriti in questo consorzio e anche perchè le decisioni vengono prese senza che i sindaci dei comuni consorziati, abbiano contezza di ciò che succede". 
  • “Non si può continuare a far finta di nulla. Al netto delle responsabilità penali, ci sono in questa vicenda delle evidenti responsabilità politiche. Responsabilità che ho più volte denunciato e che ho avuto modo di verificare nella visita al Cara di Mineo della scorsa settimana con la Commissione d`Inchiesta sul Sistema d`Accoglienza. Com`è possibile che nessuno al Ministero degli Interni si accorgesse del ruolo che svolgeva Odevaine nel tavolo di Coordinamento nazionale e come è possibile che dopo Mafia Capitale non si sia fatto nulla per porre fine a questa vergogna”. Lo afferma il deputato siciliano di Sel on. Erasmo Palazzotto, segretario della Commissione d`Inchiesta sul Sistema d`Accoglienza. “Il Ministro Alfano non può far finta di non sapere. Ci sono gli atti parlamentari, le interrogazioni che io stesso ho presentato e le risposte fornite dal suo ministero che svelano il sistema Mineo. C`è anche il ruolo del Sottosegretario Castiglione – prosegue - per anni soggetto attuatore del Cara di Mineo, iscritto nel registro degli indagati dalla procura di Catania, e luogotenente in Sicilia del partito di Alfano. In questa vicenda ci sono responsabilità istituzionali e responsabilità politiche gravi che pesano sul Ministro degli Interni. La Commissione di inchiesta farà piena luce su quanto sta accadendo a Mineo, ma intanto – conclude - sarebbe auspicabile la sospensione dell`affidamento al consorzio di cooperative al centro delle indagini di Mafia Capitale ed anche il ritorno ad un controllo ministeriale del centro siciliano, in attesa che venga chiuso il prima possibile”.

     

    _______________________________________________________________________________________________________________
  • ORDINANZA DI APPLICAZIONE DI MISURE CAUTELARI

    - artt. 272 e segg. c.p.p. -

    "ODEVAINE, CAMMISA, FERRARA, MENOLASCINA, PARABITA, BRAVO, ADDEO, ADDEO,  BRUERA:

    17) del reato di cui agli artt.81, 110 c.p., 318 c.p. ( nuova formulazione) 319 c.p. (vecchia e nuova formulazione) perché, in concorso tra loro,

    Odevaine agendo nella sua qualità di appartenente al Tavolo di Coordinamento Nazionale sull’accoglienza per i richiedenti e titolari di protezione internazionale, nonché nella qualità di presidente della commissione aggiudicatrice della gara pubblica indetta il 5.8.2011avente per oggetto l’erogazione delle forniture e dei servizi relativi al CARA di Mineo per il periodo compreso tra il 1° settembre ed il 31.12.2011;  quale componente della commissione aggiudicatrice della gara pubblica indetta il 30.12.2011 per l’affidamento dei servizi e delle forniture per il centro di accoglienza di Mineo per il periodo dal 1.1.2012 al 31.12.2012; quale componente della commissione aggiudicatrice della gara pubblica indetta il7 aprile 2014 dal Consorzio “CALATINO TERRA D’ACCOGLIENZA  “per l’affidamento della gestione del centro di accoglienza per richiedenti asilo sito nel Comune di Mineo” per la durata di tre anni, dunque pubblico ufficiale.

    Bravo, Addeo Gerardo, Addeo Tommaso e Bruera nella qualità di collaboratori di Odevaine,

    Cammisa nella qualità di amministratore delegato della COOPERATIVA DI LAVORO LA CASCINA SOC. COOP. SPA, nonché di componente del CdA della LA CASCINA GLOBAL SERVICES SRL

    Ferrara nella qualità di Vice presidente del CdA della COOPERATIVA DI LAVORO LA CASCINA SOC. COOP. SPA

    Menolascina nella qualità di amministratore delegato del CONSORZIO GRUPPO LA CASCINA, nonché di componente del CdA della COOPERATIVA DI LAVORO LA CASCINA SOC. COOP. SPA

    Parabita nella qualità di componente del CdA della LA CASCINA GLOBAL SERVICES SRL  e di componente del CdA della DOMUS CARITATIS SOCIETA' COOPERATIVA SOCIALE

    esponenti dei soggetti economici interessati alle vicende amministrative (GRUPPO LA CASCINA)

    Odevaine riceveva da Cammisa, Ferrara, Menolascina e Parabita la promessa di una retribuzione di 10.000 euro mensili, aumentata a euro 20.000 mensili dopo l’aggiudicazione del bando di gara del 7 aprile 2014,  per la vendita della sua funzione e per il compimento di atti contrari ai doveri del suo ufficio in  violazione dei doveri d’imparzialità della pubblica amministrazione, consistenti, tra l’altro:

    -    nell’orientare le scelte del Tavolo di Coordinamento Nazionale sull’accoglienza per i richiedenti e titolari di protezione internazionale,  al fine di creare le condizioni per l’assegnazione dei flussi di immigrati alle strutture gestite dal gruppo LA CASCINA;

    -    nel comunicare i contenuti delle riunioni e le posizioni espresse dai rappresentanti delle istituzioni nel tavolo di coordinamento nazionale;

    -    nell’effettuare pressioni finalizzate all’apertura di centri in luoghi graditi al gruppo LA CASCINA;

    -    nel predisporre i bandi delle gare suindicate in modo da garantire l’attribuzione al raggruppamento di imprese del quale faceva parte il gruppo LA CASCINA di un punteggio elevato;

    -    nel concordare con gli esponenti del gruppo LA CASCINA il contenuto dei bandi di gara;

    -    nel favorire l’aggiudicazione delle gare suindicate al raggruppamento di imprese del quale faceva parte il gruppo LA CASCINA;

    somme che riceveva, in parte, direttamente ovvero per il tramite di Bravo Stefano e di Bruera Marco, i quali unitamente a Addeo Gerardo e ad Addeo  Tommaso curavano la predisposizione della documentazione fittizia finalizzata a giustificare l’ingresso delle somme nelle casse delle fondazioni e delle società riferibili a Odevaine;

    In Roma, dal 2011 al 2014

     ODEVAINE, CAMMISA, FERRARA, MENOLASCINA, PARABITA:

    18) del reato di cui agli artt. 110, 81, 353 commi 1 e 2 c.p., perché, in concorso tra loro

    Odevaine nella sua qualità di presidente della commissione aggiudicatrice della gara pubblica indetta il 5.8.2011,avente per oggetto l’erogazione delle forniture e dei servizi relativi al CARA di Mineo, per il periodo compreso tra il 1° settembre ed il 31.12.2011;  quale componente della commissione aggiudicatrice della gara pubblica indetta il 30.12.2011 per l’affidamento dei servizi e delle forniture per il centro di accoglienza di Mineo per il periodo dal 1.1.2012 al 31.12.2012; quale componente della commissione aggiudicatrice della gara pubblica indetta il7 aprile 2014 dal Consorzio “CALATINO TERRA D’ACCOGLIENZA  “per l’affidamento della gestione del centro di accoglienza per richiedenti asilo sito nel Comune di Mineo”, per la durata di tre anni;

    Cammisa nella qualità di amministratore delegato della COOPERATIVA DI LAVORO LA CASCINA SOC. COOP. SPA, nonché di componente del CdA della LA CASCINA GLOBAL SERVICES SRL

    Ferrara nella qualità di Vice presidente del CdA della COOPERATIVA DI LAVORO LA CASCINA SOC. COOP. SPA

    Menolascina nella qualità di amministratore delegato del CONSORZIO GRUPPO LA CASCINA, nonché di componente del CdA della COOPERATIVA DI LAVORO LA CASCINA SOC. COOP. SPA

    Parabita nella qualità di componente del CdA della LA CASCINA GLOBAL SERVICES SRL  e di componente del CdA della DOMUS CARITATIS SOCIETA' COOPERATIVA SOCIALE

    esponenti dei soggetti economici interessati alle vicende amministrative (GRUPPO LA CASCINA)

    mediante:

    -  collusioni preventive, consistenti in accordi finalizzati alla predeterminazione dei soggetti economici che si sarebbero aggiudicati le gare;

    -  condotte fraudolente, consistenti nel concordare i contenuti dei bandi di gara in modo da favorire il raggruppamento di imprese al quale partecipavano imprese del gruppo LA CASCINA;

    turbavano le procedure di gara suindicate

    Con le aggravanti dell’essere stato commesso il fatto da parte di ODEVAINE soggetto preposto agli incanti.

    In Roma e in Mineo, gare indette il 5.8.2011, 30.12.2011 e 7.4.2014"

 

Aggiungi commento
IL FATTO
22/04/2019 13:44
IL M5S ALZA IL TIRO CONTRO SALVINI: "LE MAFIE E LA LEGA"
18/04/2019 19:37
DI MAIO: «ABOLIREMO LA POVERTÀ», LA MIA L'HO GIÀ ABOLITA. QUANTO GUADAGNA GIGGINO?
11/04/2019 12:04
NUOVO OBIETTIVO SUI SOCIAL. 10800 LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK. WHO WE ARE
10/04/2019 18:12
DOPO GLI ANNUNCI ... SOLO GLI ANNUNCI
08/04/2019 22:14
Il prezzo della benzina alle stelle e le accise di Salvini sono sempre là
08/04/2019 20:22
HAVVOCATI? IL GIUSTIZIERE MARAVIGNA
04/04/2019 23:13
IL GARANTE: ROUSSEAU VOTO MANIPOLABILE. IN SICILIA CAOS EUROPARLAMENTARIE M5S. NEL MIRINO CANCELLERI
31/03/2019 23:28
I PADRINI DEL “M5S”, L'OMBRA DI BILDEMBERG
22/03/2019 13:33
PARLA IL FILOSOFO A ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️ BECCHI: ''L'ARRESTO DI DE VITO È LA FINE DEL M5S DI CASALEGGIO E GRILLO''
22/03/2019 1:08
STORIA DI ROMA: QUANDO ARBITRO DA' PUNIZIONE PENTIMENTO NON VALE PIU'
21/03/2019 13:26
RAGGI: MARRA, LANZALONE, DE VITO «IO SONO LA GARANTE DELLA LEGALITA'»
13/03/2019 13:08
IL PATTO ITALIA-CINA E L'ASSETTO GLOBALE
12/03/2019 11:29
ALL'ITALIA NON IMPORTA DELLA SICILIA, FACCIAMOCI ADOTTARE DALLA CINA
08/03/2019 9:07
VOLANO GLI STRACCI NEL GOVERNO. AL VOTO, AL VOTO
08/03/2019 1:02
GAME OVER?
06/03/2019 15:30
2013 LE FOTO SEXI, 2019 I VIDEO HARD. MA CHI È GIULIA SARTI?
Altre news
OLTRE LA PRIMA PAGINA
17/04/2019 0:12
TELEGIORNALE DEL 16 APRILE
15/04/2019 12:06
È NORMALE CHE IN ITALIA IL PRIMO PARTITO DIPENDA DA CA$ALEGGIO? INTERVISTA VIDEO A NICOLA BIONDO
11/04/2019 22:01
GOVERNO? VIENI AL CABARET. IL TABELLONE DELLO SPETTACOLO
11/04/2019 12:04
NUOVO OBIETTIVO SUI SOCIAL. 10800 LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK. WHO WE ARE
10/04/2019 22:57
TELEGIORNALE DEL 10 APRILE
10/04/2019 18:12
DOPO GLI ANNUNCI ... SOLO GLI ANNUNCI
09/04/2019 16:23
TELEGIORNALE DEL 9 APRILE
09/04/2019 10:44
Di Maio: "Preoccupato per deriva ultradestra della Lega"
08/04/2019 22:14
Il prezzo della benzina alle stelle e le accise di Salvini sono sempre là
08/04/2019 20:22
HAVVOCATI? IL GIUSTIZIERE MARAVIGNA
08/04/2019 19:27
TELEGIORNALE DEL 8 APRILE
07/04/2019 21:40
Rousseau. Perché la democrazia diretta del M5S è un pericolo. L'Approfondimento e i documenti
05/04/2019 17:37
TELEGIORNALE DEL 5 APRILE
04/04/2019 23:13
IL GARANTE: ROUSSEAU VOTO MANIPOLABILE. IN SICILIA CAOS EUROPARLAMENTARIE M5S. NEL MIRINO CANCELLERI
04/04/2019 19:39
TELEGIORNALE DEL 4 APRILE
04/04/2019 15:33
SPOT GOSSIP: GIGGINO IN CAMPORELLA MENTRE BACIA LA SUA BELLA
03/04/2019 18:08
TELEGIORNALE DEL 3 APRILE
03/04/2019 10:46
DE VITO CONTROLLAVA LA GIUNTA RAGGI
02/04/2019 23:38
TELEGIORNALE DEL 2 APRILE
02/04/2019 22:27
Il sistema Casaleggio. Partito, soldi, relazioni: ecco il piano per manomettere la democrazia. Il nuovo libro di Biondo e Canestrari
02/04/2019 18:14
RAGALNA: UOMINI CONTRO. CI RISPONDE IL SINDACO CHISARI
01/04/2019 18:00
TELEGIORNALE DEL 1 APRILE
01/04/2019 13:07
DIBBA: ATTACCO AL M5S-AZIENDA. LE FRASI SENTINELLA . MA NESSUNO NE PARLA
31/03/2019 23:28
I PADRINI DEL “M5S”, L'OMBRA DI BILDEMBERG
29/03/2019 19:27
INSTANEWS
29/03/2019 16:10
TELEGIORNALE DEL 29 MARZO
28/03/2019 21:54
Il Papa non riceve Salvini: cambi linea. No all’udienza finché insiste nel respingere i profughi. Vicepremier in pressing
28/03/2019 16:00
RAGALNA: IL GRANDE DUELLO
28/03/2019 15:03
TELEGIORNALE DEL 28 MARZO
27/03/2019 21:16
Melilli, Fabio La Ferla: “Domani un consiglio comunale segreto che desta sospetti e che fa dimenticare la politica del buon senso”
27/03/2019 15:57
TELEGIORNALE DEL 27 MARZO
27/03/2019 15:36
INSTANEWS
27/03/2019 14:41
«La notte della sinistra. Da dove ripartire». Mirabile opera di Federico Rampini
27/03/2019 9:43
E ADESSO LE EUROPEE. LE GRANDI MANOVRE
26/03/2019 19:44
TELEGIORNALE DEL 26 MARZO
26/03/2019 12:53
INSTANEWS
26/03/2019 7:42
TELEGIORNALE DEL 25 MARZO
24/03/2019 20:11
QUANTA FRETTA MA DOVE CORRI...VERSO L'AFFONDAMENTO LENTO DEL M5S
22/03/2019 22:25
MARIO GIARRUSSO IMPUTATO COATTO A CATANIA
22/03/2019 17:51
DISSESTO CATANIA, CHI DARA' UNA MANO ALLA CITTA'? DI SALVO RISPONDE A POGLIESE
22/03/2019 13:33
PARLA IL FILOSOFO A ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️ BECCHI: ''L'ARRESTO DI DE VITO È LA FINE DEL M5S DI CASALEGGIO E GRILLO''
22/03/2019 1:08
STORIA DI ROMA: QUANDO ARBITRO DA' PUNIZIONE PENTIMENTO NON VALE PIU'
21/03/2019 13:26
RAGGI: MARRA, LANZALONE, DE VITO «IO SONO LA GARANTE DELLA LEGALITA'»
21/03/2019 12:58
LA ZUPPA DI PORRO: DIROTTAMENTO SCUOLABUS, SALVINI SALVATO, DE VITO & C.
20/03/2019 14:04
M5S NON DIRE GATTO SE NON L'HAI NEL SACCO. IL CASO DE VITO
20/03/2019 13:46
ZUPPA DI PORRO DI OGGI
19/03/2019 21:44
TELEGIORNALE DEL 19 MARZO
16/03/2019 7:23
Il difficile mestiere di rapper se ti chiami La Russa
16/03/2019 7:06
TELEGIORNALE DEL 16 MARZO
16/03/2019 6:07
CHI PAGA PER IL REDDITO DI CITTADINANZA?
15/03/2019 11:42
TELEGIORNALE DEL 14 MARZO
13/03/2019 22:12
ELEZIONI EUROPEE SICILIA: MICCICHE' COMUNICA
13/03/2019 14:32
Di Battista rompe con Di Maio: "Questioni personali" (?). Pericolo per il M5s
13/03/2019 13:08
IL PATTO ITALIA-CINA E L'ASSETTO GLOBALE
12/03/2019 21:50
TELEGIORNALE DEL 12 MARZO
12/03/2019 11:29
ALL'ITALIA NON IMPORTA DELLA SICILIA, FACCIAMOCI ADOTTARE DALLA CINA
11/03/2019 20:47
TELEGIORNALE DEL 11 MARZO
11/03/2019 10:37
Il vero governo è Casaleggio – Salvini, Di Maio solo una comparsa
10/03/2019 22:49
IMPERDIBILE L'ALBUM DELLA LINEA TAV TUTTI I RETROSCENA
10/03/2019 3:01
LA MEGLIO SUPERCAZZOLA
08/03/2019 20:55
TELEGIORNALE DELL' 8 MARZO
08/03/2019 9:07
VOLANO GLI STRACCI NEL GOVERNO. AL VOTO, AL VOTO
08/03/2019 1:02
GAME OVER?
07/03/2019 23:38
Un'altra strada. Idee per l'Italia di domani. Il libro di Matteo Renzi in testa ai più venduti.
07/03/2019 21:58
TELEGIORNALE DEL 7 MARZO
07/03/2019 16:39
IL VOTO DI SCAMBIO C'E' ANCHE QUANDO NON SEMBRA. FINE DELLA DEMOCRAZIA RAPPRESENTATIVA.
07/03/2019 10:52
JURASSIC PD. RESTAURAZIONE E ROTTAMAZIONE DEI 40ENNI
06/03/2019 16:28
TELEGIORNALE DEL 6 MARZO
06/03/2019 15:30
2013 LE FOTO SEXI, 2019 I VIDEO HARD. MA CHI È GIULIA SARTI?
05/03/2019 20:09
GOVERNO: CHI VINCE E CHI PERDE DOPO UN ANNO. L'ANALISI
05/03/2019 19:52
TELEGIORNALE DEL 5 MARZO
04/03/2019 19:56
TELEGIORNALE DEL 4 MARZO
04/03/2019 3:23
RIMBORSOPOLI, DI MAIO: «NOI NON FACCIAMO SCONTI A NESSUNO» ma poi... spunta anche la notizia di video hard
01/03/2019 16:48
TELEGIORNALE DEL 1 MARZO
01/03/2019 16:18
LEGA - M5S PROVE DI SEPARAZIONE?
28/02/2019 17:43
TELEGIORNALE DEL 28 FEBBRAIO
27/02/2019 20:32
LA FABBRICA DEGLI E/ORRORI ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️: PHOTOSTORIES
27/02/2019 18:38
TELEPEGASO TG DEL 27 GENNAIO
27/02/2019 10:50
SARTI-CASALINO FOTOGRAFIA DEL M5S. HONESTÀ HONESTÀ C'È QUALCOSA CHE NON VÀ
26/02/2019 19:41
Mo Vi Mento. BOOM! RIMBORSOPOLI: GIULIA SARTI M5S AVREBBE DICHIARATO IL FALSO?
26/02/2019 15:43
TELEPEGASO TG DEL 26 GENNAIO
26/02/2019 12:13
L'OPA DI SALVINI SUL M5S. IL PIANO PER CANCELLARE I GRILLINI
25/02/2019 16:10
TELEPEGASO IL TG DEL 25 GENNAIO
25/02/2019 1:06
M5S: L'ALBUM DI UNA TRAGEDIA
24/02/2019 15:58
DIVENTERA'??? COSA NON SI SA, SARA' COME L'ARCA DI NOE'? MUSUMECI A CONGRESSO E STANCANELLI CON UN PIEDE FUORI DA DB
24/02/2019 3:45
PIANO MANETTARO DI DAVIGO. LA SUA IDEA DI GIUSTIZIA
22/02/2019 17:55
TELEPEGASO TG DEL 22 GENNAIO
22/02/2019 4:30
Parla l’ex: "I grillini? Sono solo una scatola vuota". Intervista a Nicola Biondo
21/02/2019 17:40
TELEPEGASO TG DEL 21 FEBBRAIO
21/02/2019 13:21
CHIRICO: "I 5 Stelle sono un prolungamento della Lega. Se perdono la poltrona, dai banchi parlamentari passano a quelli del gelato davanti a Montecitorio"
21/02/2019 12:28
MELILLI, LA FERLA REPLICA ALLA MAGGIORANZA DOPO ARRESTO SINDACO E SUO VICE
20/02/2019 18:00
ISTANT NEWS DEL 20 FEBBRAIO «M5S DOPO LA CURA SALVINI»
20/02/2019 13:00
IL CAMBIAMENTO, EVOLUZIONE ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️ DA LEGA...LITA' A LEGA
19/02/2019 20:20
CASTA CONTINUA A ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️
18/02/2019 23:24
«Attenzione post che induce ulcera» di Federico Pizzarotti. ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️: Salvini non si processa
18/02/2019 18:55
TELEPEGASO TG DEL 18 FEBBRAIO
18/02/2019 14:20
IL GRILLO PARLANTE VS. M5S
16/02/2019 6:07
GILET GIALLI E GRILLINI ALLEATI NELLE STRATEGIE POLITICHE. ANCHE QUELLE GOLPISTE?
14/02/2019 12:16
POLITICA DOMANI
14/02/2019 10:10
TAV: COSA NON SI DICE