QUANDO LE INCHIESTE SONO UN COMPLOTTO. MA LA LEGGE NON E' UGUALE PER TUTTI ?
PIERO SANSONETTI
22/06/2018 0:16

QUANTI CASI SIMILI CI SONO NEL NOSTRO PAESE? MOLTISSIMI DI GIUSTIZIA ABUSATA POCO CONOSCIUTI PERCHE' NON TUTTI SONO RENZI.  

Mi chiedo cosa sarebbe successo in un Paese normale e civile se fossero emerse gravi indizi di testimoni minacciati e di prove contraffatte al solo scopo di abbattere un politico da parte di settori deviati delle forze dell’ordine appoggiate dalla pletora dei media compiacenti. E come spesso accade la storia si riscriverà.

____________________

Che il caso- Consip fosse una bufala si sapeva. Non è un caso se i grandi giornali hanno smesso di parlarne. I grandi giornali fanno così: si occupano di un caso giudiziario finché l’accusa appare forte; se a un certo punto l’accusa si smonta, il caso scompare. Nessuno si preoccupa di dare risalto all’innocenza di quelli che erano finiti nel tritacarne. Questa, del resto, è la regola del giornalismo scandalistico, e in Italia il giornalismo scandalistico è quello vincente.

Ora però scopriamo qualcosa di più.  Scopriamo che il caso- Consip non è stato solo una bufala, è stato – a quanto pare dalle dichiarazioni dei testimoni chiave – un complotto politico molto serio.

Un complotto che aveva come bersaglio Matteo Renzi e il Pd. E che ha prodotto risultati notevolissimi, se è vero che nel dicembre del 2016, quando iniziò l’operazione- Consip, il Pd era accreditato più o meno del 32 per cento dei consensi elettorali, e da quel momento è iniziata la frana che ha portato via al partito di Renzi più o meno la metà del suo elettorato. È chiaro che non si può risolvere la discussione sul perché della sconfitta storica del Pd con la teoria del complotto. No. Però sarebbe sbagliato non mettere nel conto anche questo.

E soprattutto sarebbe sbagliato non porsi la seguente domanda: dunque in Italia, anche con forze molto limitate, si può realizzare un complotto politico in grado di modificare le sorti del paese? Una volta era necessario controllare l’esercito, la polizia, la televisione, la radio, le prigioni. Ora si possono fare grandiosi complotti con mezzi artigianali.

Se le accuse gravissime del testimone Filippo Vannoni, consegnate al Csm, sono vere ( e ne hanno tutta l’aria) è esattamente così. Se è vero che il testimone Vannoni – cioè il testimone chiave di questa vicenda – fu indotto ad accusare il sottosegretario Lotti di avere “bruciato” l’indagine Consip ( e fu indotto, a quel che lui dice, con metodi assolutamente illegali e del tutto estranei alle consuetudini di un paese democratico), e se è vero quello che dice Vannoni sulla volontà di alcuni inquirenti di colpire direttamente Renzi ( circostanza, peraltro, già prospettata da una magistrata emiliana, e avvalorata dalle informazioni false contenute nell’informativa del capitano Scafarto), vuol dire che alla fine del 2016 e all’inizio del 2017 ci fu una vera e propria congiura contro il primo partito italiano ( che era al governo), organizzata da alcuni carabinieri infedeli, e realizzata con l’appoggio ( consapevole o inconsapevole) di uno o più sostituti procuratori e di un organo di stampa, cioè Il Fatto Quotidiano, al quale fu- rono consegnate le carte segrete e che si occupò di propagandarle e di renderle una bomba atomica contro Renzi e il Pd, nei primi mesi di funzionamento del governo Gentiloni.

Sarà il Csm, e successivamente la Procura di Roma, a stabilire come andarono esattamente i fatti e quali siano, eventualmente, gli aspetti con valore penale di tutta questa brutta vicenda. Noi però oggi sappiamo che un uso distorto della giustizia, da parte di qualche giornale, o viceversa ( un uso distorto del giornalismo da parte di qualche magistrato) può portare a danni irreversibili. La demolizione del Partito democratico e il suo clamoroso e imprevedibile ridimensionamento, e la sua cacciata dall’area di governo, sono frutti di questa operazione, e sono eventi che non possono più in nessun modo essere cambiati. La magistratura ora potrà rendere giustizia a Lotti, e naturalmente anche a Renzi, e probabilmente ai comandanti dei carabinieri che finirono nel tritacarne insieme a Lotti ( for- se anche per via di una guerra interna, ferocissima, al vertice dell’Arma) ma non potrà in nessun modo modificare l’andamento della storia politica. E dunque? Io credo che noi giornalisti dovremmo porci questo problema. L’uso dei giornali per manovre politiche spregiudicate, illegali e reazionarie, non è una questione che può lasciarci indifferenti. Il Caso- Consip fu aperto dal Fatto Quotidiano, è vero, e per diverse settimane ignorato dagli altri giornali, che probabilmente avvertivano l’inconsistenza delle accuse. Poi però, da quando i magistrati iniziarono a passare le carte non solo a Marco Lillo ma ad altri giornalisti di altre testate, per alcuni mesi tutti i grandi giornali entrarono nella scia del Fatto. E restarono in quella scia finché non saltò fuori la storia dell’informativa taroccata del capitano Scafarto e il capitano Scafarto non fu indagato.

Allora io mi chiedo: vale sempre quella frase fatta (“Se io ricevo della carte dai magistrati è mio dovere professionale pubblicarle”) che risolve tutti i dubbi intellettuali ( non dico morali: dico intellettuali) di noi giornalisti? Credo di no. Il giornalismo rischia di diventare un manganello in mano a un pezzo ( il peggiore) della magistratura. Un manganello pericolosissimo per la democrazia. Dal quale diventa impossibile difendersi. Noi possiamo accettare questo? Cioè possiamo accettare di trasformarci da agenti dell’informazione in agenti provocatori?

Io credo di no.

 

Aggiungi commento
IL FATTO
14/11/2018 23:52
LA LEGHISTA PUCCIARELLI E' LA VOLPE A GUARDIA DEL POLLAIO
13/11/2018 11:09
Putt@ne e sciacalli? Certo, ma senti chi parla. L'approfondimento
12/11/2018 11:13
CONTENTI ESSERE PUTTANE E SCIACALLI
08/11/2018 9:48
ORRORE: Casalino, la voce dei cinquestelle: "Anziani e ragazzi down mi fanno schifo". VIDEO
02/11/2018 17:43
PIU' SICUREZZA E MENO LIBERTA'?
29/10/2018 19:48
NO-TAP, IL POVERO CONTE FA DA PARAFULMINE AL MOVIMENTO 5.....
28/10/2018 14:18
Imbroglio Tap, bruciate bandiere, tessere elettorali e fotografie dei politici del M5S
27/10/2018 20:00
M5S: PROMESSE TRADITE E TANTE BUGIE
23/10/2018 21:29
PATERNO', FUGA DEL SEGRETARIO E COMISO SI SPOSTO' A PALERMO
19/10/2018 14:00
LA SICILIA CHE FUNZIONA. "SALVARE UNA VITA? CE L'HAI NEL SANGUE". QUESTI I GIOVANI CHE DANNO SPERANZA AL NOSTRO FUTURO.
19/10/2018 11:29
IL DECRETO NON E' TAROCCATO. TAROCCATA E' LA VERSIONE DI DI MAIO. LA GUERRA DEI DUE CONDONI, FISCO E ISCHIA (M5S)
18/10/2018 17:41
ARRIVA LA BORDATA DI SALVINI A DI MAIO: "IL DECRETO NON CAMBIA, E' QUELLO CHE ABBIAMO VOTATO TUTTI"
18/10/2018 12:47
LA MANINA NON C'E', IL FACIMME AMMUINA DI DI MAIO E LA DENUNCIA LA PRESENTA IL PD
18/10/2018 1:32
LE BUFALE DEL GOVERNO PER LE PROMESSE ELUSE, MA CHE GELIDA MANINA...E' TUTTO UN COMPLOTTO !!!
13/10/2018 12:58
Studenti in piazza, bruciati manichini. Salvini: «Gesto schifoso». Di Maio: «Parliamo». Visoni diverse del mondo
13/10/2018 12:27
SALOTTI ROMANI E FESTE BIPARTIZAN, NUNZIA DE GIROLAMO, FRANCESCO BOCCIA E MATTEO SALVINI
Altre news
OLTRE LA PRIMA PAGINA
01/11/2018 1:36
L'ALBUM DELLA RETORICA GIALLO-VERDE
30/10/2018 11:35
BENVENUTI AL GOVERNO, M5S IDEALI TRADITI E DURA REALTA'.
29/10/2018 19:48
NO-TAP, IL POVERO CONTE FA DA PARAFULMINE AL MOVIMENTO 5.....
29/10/2018 10:06
PROMESSE MANACATE? SARA' COLPA DELLA SPECTRE, DEGLI ALIENI E DELLE SCIE CHIMICHE
28/10/2018 14:18
Imbroglio Tap, bruciate bandiere, tessere elettorali e fotografie dei politici del M5S
27/10/2018 21:32
IL NEMICO SBAGLIATO, ops ...anche Travaglio bacchetta Di Maio e il M5S.
27/10/2018 20:00
M5S: PROMESSE TRADITE E TANTE BUGIE
27/10/2018 14:48
Corona, Ferragni o Fedez eroi della decadenza sociale
26/10/2018 12:11
IL BELPAESE: «L' Italia è un paese di merda, voglio tornare in Nigeria»
23/10/2018 21:29
PATERNO', FUGA DEL SEGRETARIO E COMISO SI SPOSTO' A PALERMO
23/10/2018 11:56
I soldi dei leghisti nascosti in Lussemburgo
23/10/2018 0:39
JUVENTUS, ULTRA', NDRANGHETA. NUOVO SCANDALO BINACONERO
20/10/2018 19:58
Accordo su pace fiscale? Vince Di Maio: via condono
19/10/2018 14:00
LA SICILIA CHE FUNZIONA. "SALVARE UNA VITA? CE L'HAI NEL SANGUE". QUESTI I GIOVANI CHE DANNO SPERANZA AL NOSTRO FUTURO.
19/10/2018 13:52
I Mercatini d’Autunno a Ragalna fra prelibatezze dell’Etna a km0, street food, menù a tema, artigianato e folclore
19/10/2018 11:29
IL DECRETO NON E' TAROCCATO. TAROCCATA E' LA VERSIONE DI DI MAIO. LA GUERRA DEI DUE CONDONI, FISCO E ISCHIA (M5S)
18/10/2018 17:41
ARRIVA LA BORDATA DI SALVINI A DI MAIO: "IL DECRETO NON CAMBIA, E' QUELLO CHE ABBIAMO VOTATO TUTTI"
18/10/2018 12:47
LA MANINA NON C'E', IL FACIMME AMMUINA DI DI MAIO E LA DENUNCIA LA PRESENTA IL PD
18/10/2018 1:32
LE BUFALE DEL GOVERNO PER LE PROMESSE ELUSE, MA CHE GELIDA MANINA...E' TUTTO UN COMPLOTTO !!!
17/10/2018 0:24
LA VERA PARTITA SI CHIAMA EUROPA. L'analisi sulla Nazione di Polibio, M5S, Lega , PD e Forza Italia. L'intervista
13/10/2018 13:21
Musumeci a tutto campo: "Alcuni funzionari regionali sono criminali", continuando con Crocetta e il M5S
13/10/2018 12:58
Studenti in piazza, bruciati manichini. Salvini: «Gesto schifoso». Di Maio: «Parliamo». Visoni diverse del mondo
13/10/2018 12:27
SALOTTI ROMANI E FESTE BIPARTIZAN, NUNZIA DE GIROLAMO, FRANCESCO BOCCIA E MATTEO SALVINI
12/10/2018 15:58
DA BALLACAFE' A NAPULE E' SENZA NEMICI GOVERNO NON C'E'
12/10/2018 1:32
Matteo Salvini e Luigi Di Maio, "Sono dei kamikaze", si sfoga Giorgetti. Il retroscena di Augusto Minzolini
12/10/2018 1:23
E se tornasse il Re? Emanuele Filiberto: “Gli italiani vogliono un re e la monarchia, potrei fondare un partito”
12/10/2018 1:18
"La storia insegna che l'esercizio del potere può provocare il rischio di fare inebriare". La lectio magistralis di Mattarella
11/10/2018 15:11
ADDIO FORZA ITALIA? PRESENTATA OGGI ALLA CAMERA LA CORRENTE FORZA SALVINI
11/10/2018 11:50
IN SICILIA APERTA LA CACCIA AL MASSONE. D'URSO: «ENZO BIANCO...IN UNA LOGGIA INGLESE»
11/10/2018 11:04
L'eurodeputata Daniela Aiuto lascia il M5S: «La Casaleggio decide tutto». L'intervista
10/10/2018 19:22
Salvini: "Mi paragonano al duce ma non arretro"
10/10/2018 14:05
2022 anno del disastro italiano. "La zia Irene e l'anarchico Tresca" romanzo E. Deaglio, paradosso e ironia con la storia che viviamo.
10/10/2018 3:47
ET VOILA' IL TONITUNNEL, PIU' CHE UN GOVERNO CI SEMBRA ZELIG
09/10/2018 14:29
PRIMA I CONGIUNTIVI POI LA GEOGRAFIA POI LA COMPETENZA, E LA CULTURA DIVENTA COMPLOTTO
09/10/2018 1:54
Premier Conte, this is the question to be or not to be? The self made fake?
08/10/2018 19:55
ISTANTANEA: MANOVRA DEL POPOLO E SPREAD, LA SPIEGHIAMO A PROVA DI CRETINO
07/10/2018 12:50
LABORATORIO SICILIA, IL CORAGGIO DI FARAONE
07/10/2018 2:25
SCOOP: MICCICHE' LUCIDISSIMO TRACCIA LA LINEA, UNA GRANDE ALLEANZA ANTIPOPULISTA NON E' UTOPIA, ASSE CON FARAONE
06/10/2018 22:32
ADESSO BASTA DI MAIO LE LIBERTA' COSTITUZIONALI NON SI TOCCANO
06/10/2018 1:38
Il dibattito sul DEF come ha influito sui consensi dei partiti? Analisi dei sondaggi
05/10/2018 12:18
POVERA ITALIA...L'UNICA OPPOSIZIONE È IL TEMPO ? ESCLUSIVA INTERVISTA A POLIBIO.
04/10/2018 12:02
RIGORE E' QUANDO FISCHIA ARBITRO, IL DUELLO SALVIVI-DI MAIO SULLE RISORSE CHE NON CI SONO PER TUTTO
03/10/2018 12:07
QUANDO LA REALTA' SUPERA LA FANTASIA MITRA E MOSCHETTO, PENTASTELLATO PERFETTO
02/10/2018 21:51
Riace, un “arresto politico” che segue a una vera e propria persecuzione...ma non è una novità in Italia
02/10/2018 13:54
SPREAD E TROIKA, LO SCENARIO HORROR
30/09/2018 19:08
CROZZA DI MAIO E TONINELLI - COSA SUCCEDE?
28/09/2018 21:00
NON SI PUO' ABOLIRE LA POVERTA' SE I CONTI NON TORNANO. FACCIAMO IL CONTO DELLA SERVA
28/09/2018 16:48
MUGHINI: SONO AFFASCINATO DALLO SGUARDO DI LUIGI DI MAIO, MEDIOCRITA' E OSTINAZIONE. I BIMBOMINKIA
27/09/2018 23:15
ABOLITA LA POVERTA' PER DECRETO. TRIA CEDE A DI MAIO E SALVINI. APPROVATA LA MANOVRA
27/09/2018 15:01
ATTACCO PENTASTELLATO AL CSM DOPO ELEZIONE ERMINI. GRAVI DICHIARAZIONI DI MAIO E BONAFEDE