CARA MINEO: LA DIFESA DI CASTIGLIONE PROVOCA ILARITA', SPIEGHIAMO PERCHE'
ADOMEX
02/01/2015 19:05

Sceglie l’inizio anno il sottosegretario Giuseppe Castiglione per esternare le proprie tesi a difesa del suo coinvolgimento nell’inchiesta MAFIA CAPITALE, anche se non formalizzata giudizialmente, coinvolgimento o chiamata in causa che deriva dalla lettura delle intercettazioni fatte dai Carabinieri del ROS e ritenute valide dalla Procura di Roma, tanto che sono state emesse parecchie ordinanze restrittive destinate alla organizzazione criminale romana, per adesso. Sappiamo peraltro che, per dichiarazione del Procuratore Capo di Roma Pignatone, che vi sono oltre cento indagati i cui nomi sono tuttora sotto riservo, segno questo che le indagini continuano e si cercano riscontri comprovati, come per i primi reclusi, al fine di non avere contestazioni sull’operato della magistratura. Sappiamo anche che un altro fascicolo di indagine è stato aperto presso la Procura di Caltagirone, che si integra con quello romano, per i fatti specifici accaduti a Mineo. Quindi non bisognerebbe essere sereni se ancora l’iscrizione sul registro degli indagati, forse, non c’è. Ma poi il rammarico che Castiglione ha nei confronti di certa stampa locale, che si sente “profondamente addolorato perché quelli emersi sono atti delinquenziali, molto amareggiato perché quello che emerge sono atti delinquenziali (della stampa) qualcuno tenta sempre di introdurre elementi che non ci sono nell’inchiesta”. Ma come non ci sono. Precisiamo solo che le pubblicazioni della stampa locale non sono altro che la semplice trascrizione di ciò che emerge, che c’è scritto, nelle intercettazioni allegate alle ordinanze di custodia cautelare dove il nome di Castiglione ricorre ampiamente e che se queste non sono pertinenti, come ci pare di capire dalle affermazioni di Castiglione stesso, come mai sono state diffuse dalla Procura della Repubblica di Roma? Un motivo ci sarà, perché è vietato riportare intercettazioni non pertinenti al caso. Ci siamo solo limitati ad analizzare, criticare, interpretare e di seguito fare capire alla gente ciò che era scritto nelle intercettazioni, nelle ordinanze, che la procura ha esternato e non noi nel momento del blitz romano, ove CARA-MINEO veniva disegnato, da quanto si apprende dai colloqui dei criminal-protagonisti, come la ricca sorgente più importante per i loro loschi affari. Era proprio lì che iniziava il business che rendeva più della droga. Stucchevole affermare che facciamo disinformazione, basata però, guarda caso, su atti ufficiali della magistratura e che per tali notizie che riportiamo siamo giornalai delinquenti. Sarebbe più comoda certamente l’informazione di regime, per lui, quella ossequiante verso il potere. Ma poi non è solo la stampa locale che si occupa del CARA di Mineo e di Castiglione. In un recente nostro articolo abbiamo riportato, con nostra analisi, un approfondito editoriale del Sole 24 Ore. Ma anche il Corriere della Sera, La Stampa, Repubblica, il Messaggero, il Fatto Quotidiano si sono interessati di Giuseppe Castiglione ed hanno scritto tutti le cose che noi locali cerchiamo di meglio spiegare, a prova di cretino. Per non parlare poi delle interrogazioni parlamentari che hanno proprio lui e i suoi danti causa per oggetto. Tutto un complotto della stampa? Ridicolo fare capire che sia così. Come è ridicola l’affermazione che il 40% dei voti alle elezioni presi a Mineo dal NCD sia una polemica sterile. Come affermare che il consenso drogato dal bisogno di lavoro, risolto con l’assunzione al CARA, sia uno scambio legittimo. Probabilmente Castiglione non avrà agito personalmente, questo lo crediamo possibile. Bisognerebbe capire invece chi siano state le lunghe mani che hanno fatto fare le assunzioni del personale, “imposto” forniture, affidato incarichi. Insomma chi sono i FACILITATORI locali, cerniere tra politica e affari, che hanno agito? Oltre Odevain, intendiamoci, nominato due volte, in funzioni diverse, proprio da Castiglione. Quell’Odevain che, oltre a tutto il resto, faceva anche vincere le gare, forse, con qualche complicità locale essendo lui venuto “dal continente”, bagaglio a seguito. Perché tutte le strade di responsabilità di politica gestionale conducono verso il Nuovo Centrodestra, partito di Alfano, ministro dell’Interno? O a Comunione e Liberazione del ministro Lupi? Perché invece di citare l’appello della chiesa e la missione umanitaria interiore che ha esercitato, non ci spiega Castiglione come ha conosciuto il presunto criminale Odevain e chi glielo ha “consigliato”? Oppure lo ha trovato sulle Pagine Gialle alla voce polizia provinciale di Roma? Perché non ci racconta la famigerata cena con lo stesso Odevain, quali argomenti affrontati, ma soprattutto chi era il convitato di pietra che avrebbe dovuto occupare la sedia vuota destinata al futuro vincitore del terzo appalto milionario per la gestione del CARA di Mineo? Questi gli argomenti che vogliamo che chiarisca, ma che invece in tutti gli interventi che fa non sfiora nemmeno? Ora può essere che tutti questi loschi personaggi millantassero rapporti con le istituzioni? Anche se poi i risultati delle previsioni che facevano arrivavano regolarmente? Può essere verosimile l’affermazione che i politici e/o gli imprenditori, ai vari livelli di responsabilità, amministrassero il centro non sapendo nulla di ciò che accadeva? Neanche noi eterni Peter Pan che non dubitiamo delle favole, possiamo credere a questa raccontata da Castiglione nel video allegato, troppo inverosimile, ci sembra più una difesa d’ufficio necessaria, ma mal posta. Potrebbe Castiglione, però, essere una vittima del mondo di mezzo e del mondo di sopra e che ha dovuto eseguire ordini che provenivano proprio dall’alto, da Roma Capitale per intenderci. Noi pensiamo che tutta la vicenda non finisca bene per chi è stato dentro questo sistema risultato poi delinquenziale: Mafia Capitale e… calatina. Il tempo darà ragione a noi disinformatori o a Castiglione offeso e rammaricato, adesso, ma non fino a qualche mese fa. CHI E’ CAUSA DEL SUO MAL PIANGA SE STESSO, invece di diffamare e denigrare gli operatori dell’informazione.

Aggiungi commento
IL FATTO
18/02/2019 23:24
«Attenzione post che induce ulcera» di Federico Pizzarotti. ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️: Salvini non si processa
18/02/2019 14:20
IL GRILLO PARLANTE VS. M5S
14/02/2019 10:10
TAV: COSA NON SI DICE
12/02/2019 3:50
Il 5Stelle Morra vuole Salvini alla sbarra. Il M5S invece processa lui.
03/02/2019 15:51
LA GUERRA DEL CONSENSO. UNA POLTRONA PER DUE
27/01/2019 14:54
IL VANGELO DELLE STELLE
27/01/2019 1:38
INSTANT NEWS 2 - 3
26/01/2019 21:42
DI BATTISTA COME DI MAIO E LA TAVERNA, HONESTI PER DIRITTO DIVINO
26/01/2019 15:40
I FURBETTI DEL REDDITINO. Boom di finti divorzi e residenze di comodo. Si indagherà anche sull'intimità delle coppie scoppiate
26/01/2019 8:00
SALVINI: "TORNO INDAGATO MA NON MOLLO". SILENZIO DEL M5S IMBARAZZANTE... PER LORO.
24/01/2019 0:41
SALVINI SALVA UMBERTO BOSSI E FIGLIO "IL TROTRA"
22/01/2019 13:57
IL GOVERNO NEL PALLONE 3. BASTA COMPETENZE, SOLO COMICITA'
21/01/2019 23:28
NON DIMENTICHIAMO LA CATALOGNA PER SAPERE QUALE EUROPA VOGLIAMO
19/01/2019 19:49
RdC: COSI' HA VINTO LE ELEZIONI IL M5S... INTANTO BACIAMO LE MANI A SALVINI
17/01/2019 15:40
BERLUSCONI SCENDE IN CAMPO
15/01/2019 14:27
L'ITALIA IN DIVISA
Altre news
OLTRE LA PRIMA PAGINA
12/02/2019 19:33
CRISI M5S: DA PARTITO ANTICASTA A CASTA, VAMPIRIZZATO DA SALVINI
12/02/2019 19:09
TELEPEGASO TG DEL 12 FEBBRAIO
12/02/2019 4:05
IL SILENZIO DEL DUO DI&DI INQUIETA ... SPROFONDO GIALLO
12/02/2019 3:50
Il 5Stelle Morra vuole Salvini alla sbarra. Il M5S invece processa lui.
11/02/2019 18:15
TELEPEGASO TG DEL 11 FEBBRAIO
11/02/2019 9:40
ABRUZZO / ITALIA: M5S IBERNATO AL -50%, IN UN ANNO DAL 39,8% AL 19 %.
11/02/2019 8:11
CORRUZIONE AL CGA, CE NE PARLA PIPPO GIANNI
10/02/2019 19:22
MAHMOOD: «VOLEVI SOLO SOLDI, SOLDI, SOLDI» 49MIL.
10/02/2019 16:06
INNO DEL CORPO SCIOLTO «Noi gli cachiam addosso e li copriam fino al cervello»
08/02/2019 19:19
L’on Bruno Marziano su presunte sentenze pilotate CGA Palermo
08/02/2019 19:10
TELEPEGASO TG DEL 8 FEBBRAIO
08/02/2019 12:14
ULTIMORA: Alessandro Di Battista dal balcone di palazzo Venezia.
07/02/2019 16:26
TELEPEGASO TG DEL 7 FEBBRAIO
07/02/2019 2:15
SANREMO: I SOCIAL INCORONANO LA SATIRA DI PIO E AMEDEO
06/02/2019 21:10
ZUPPA DI PORRO: Moralismo a targhe alterne
06/02/2019 20:49
Alto volume. Politica, comunicazione e marketing - Il libro di Francesco Giorgino
06/02/2019 20:35
TELEPEGASO TG DEL 6 FEBBRAIO
05/02/2019 16:01
TELEPEGASO TG DEL 5 FEBBRAIO
05/02/2019 13:21
SALVINI STORY - IL PIU' AMATO DAGLI ITALIANI, NE PARLA TRAVAGLIO
04/02/2019 21:05
TELEPEGASO TG DEL 4 FEBBRAIO
03/02/2019 15:51
LA GUERRA DEL CONSENSO. UNA POLTRONA PER DUE
02/02/2019 15:03
L'ARRAMPICATA DEI GRILLINI
02/02/2019 0:00
LA COLPA E' DI QUELLI DI PRIMA - Attenzione alla Sindrome Italia
01/02/2019 23:02
TELEPEGASO TG DEL 1 FEBBRAIO
01/02/2019 15:51
M5BALLE, IL POPOLO E' OBBLIGATO AD ESSERE LIBERAMENTE D'ACCORDO, RASSEGNA BIPARTIZAN
31/01/2019 19:58
SALVARE SALVINI? NO, SALVARE LE ISTITUZIONI di Mauro Mellini
31/01/2019 14:19
TELEPEGASO TG DEL 31 GENNAIO
31/01/2019 10:32
Il capo del tribunale di Torino, Massimo Terzi: "La giustizia è incivile: si processa senza prove"
31/01/2019 8:48
MA QUALE BOOM! CONTE PARLA DI RECESSIONE
30/01/2019 20:21
IL DILEMMA AMLETICO DEL MINISTRO DELL' INTERNO PRO-TEMPORE
30/01/2019 18:04
TELEPEGASO TG DEL 30 GENNAIO
30/01/2019 14:46
Riprende il “Processo Lombardo”: la parola di Di Dio, un Rosario di contraddizioni
30/01/2019 12:12
TELEPEGASO IL TG DEL 29 GENNAIO
28/01/2019 19:27
CATANIA: PROCURA, SALVINI E IL CARA MINEO
28/01/2019 18:36
TELEPEGASO IL TG DEL 28 GENNAIO
28/01/2019 16:37
POLITICA E MAGISTRATURA, GUERRA DEI POTERI. ITALIA STATO ETICO?
27/01/2019 22:42
PERCHE' IL GOVERNO PUO' SALTARE
27/01/2019 14:54
IL VANGELO DELLE STELLE
27/01/2019 1:38
INSTANT NEWS 2 - 3
26/01/2019 21:42
DI BATTISTA COME DI MAIO E LA TAVERNA, HONESTI PER DIRITTO DIVINO
26/01/2019 18:42
INSTANT NEWS 1
26/01/2019 17:20
Criminalità. M5S: “Surreali le dichiarazioni del sindaco di Misterbianco in commissione Antimafia”
26/01/2019 15:40
I FURBETTI DEL REDDITINO. Boom di finti divorzi e residenze di comodo. Si indagherà anche sull'intimità delle coppie scoppiate
26/01/2019 15:12
LA ZUPPA DI PORRO - rassegna stampa commentata del 26 gennaio
26/01/2019 8:00
SALVINI: "TORNO INDAGATO MA NON MOLLO". SILENZIO DEL M5S IMBARAZZANTE... PER LORO.
25/01/2019 21:10
TELEPEGASO IL TG DEL 25 GENNAIO
25/01/2019 16:33
DISSESTO CATANIA: GIRLANDO: «BIANCO NON UTILIZZI IL MIO NOME» PER... MA NON SIAMO SU SCHERZI A PARTE
25/01/2019 14:36
IMPLODE IL PD, LA MICCIA PARTE DALLA SICILIA. CRACOLICI: "MI VERGOGNO DI QUESTO PARTITO".
25/01/2019 14:15
FONTANAROSSA PRIMO AEROPORTO DEL SUD. L'AEREO UNICO MEZZO ESOSO PER IL TRASPORTO SICILIANO
24/01/2019 19:30
TELEPEGASO TG DEL 24 GENNAIO