I HAVE A DREAM - HO FATTO UN SOGNO, AMICAR CABRON DALLA GUINEA (a)BISSAU: "A MILANO-MILANELLO, A PATERNÒ-PATERNELLO, A SCALILLI-SCALILELLO".
FABRIZIO GIANNINO
06/06/2017 0:26

HO FATTO UN SOGNO. MI È RIAPPARSO DOPO TANTI ANNI AMICAR CABRON, SINDACO DELLA CITTÀ DI BAFATÀ, DELLA GUINEA (a)BISSAU. PARLAVA AGLI ASPIRANTI SINDACI DI PATERNÒ CIRCA UN MEGA PROGETTO DI INSEDIAMENTO A SCALILLI (MA DI DOVE SE L'È USCITA?) SENTITE COSA MI HA DETTO IN SOGNO: 

“Cari amici, aspiranti amministratori della ridente città di Paternò. E’ con enorme piacere che vi riscrivo dopo tanti anni perché ho appreso da qualche vostro compatriota, che si sta preparando un progetto di sviluppo straordinario, che consentirebbe una rivalutazione economica di particolari terreni agricoli intorno alla città, che diventerebbero così edificabili, per la costruzione di una nuova Paternò.

Bravi. Così come Milanello, qui potrebbe sorgere Paternello a Scalilli. Alberghi, residence, centri benessere e quant’altro ritenuto utile alla cementificazione rurale. Colate di cemento. Che ce ne facciamo degli alberi, del verde? Meglio un sano pilastro. Meglio predisporre una variante urbanistica per il bene del vostro business personale. Così che i terreni, che oggi non valgono nulla, acquistino enorme valore.

Badate bene, l'iniziativa deve essere privata, naturalmente, per avere maggiori vantaggi personali, anche con finanziamenti pubblici, da qualche istituto regionale, così paga pantalone e voi incassate "il filetto".

Bisogna, però, attenzionare perbene le nostre procedure amministrative, quelle della Guinea (a)Bissau, ponendole come esempio fulgido dell’agire nell’interesse personale, spacciandolo per quello per il popolo, del bene comune, senza che ciò possa generare il minimo dubbio sulla trasparenza nelle procedure. 

Infatti per tale scopo il nostro Presidente della Repubblica, Joao Bernardo "Nino" Vieira, mi ha delegato per interagire con voi per esportare tale scienza, per inculcarvi tale cultura, ritenendomi grande esperto nella materia “ABBISSAMU”, visto che come ci risulta nel passato vi siete fatti scoprire, anche se ancora, malgrado i documenti in possesso di qualcuno, la cosa non è stata resa pubblica.

In altre parole, volevo dirvi, che bisogna essere accorti negli aggiustamenti che possano aggirare le norme di trasparenza e che invece di favorire la collettività, si da questa impressione, mentre in effetti si favorisce solo la  nostra “famiglia”, i nostri finanziatori e i nostri amici, che poi ci votano  e ci sostengono in ogni modo, per rimanere sempre qui ad “ABBISSARI”.

Per meglio realizzare i nostri interessi non bisogna chiedere il pizzo, dimenticatevi questa pratica ormai superata che da voi è triste tradizione, occorre diventare imprenditori di se stessi, proprio così. 

Amministratori ed amministrati, produttori e consumatori, controllori e controllati, creando società utili allo scopo, senza però mettere parenti come soci perché vi scoprirebbero subito.

Insomma fare tutte due le parti in causa, in modo che nessuno possa lamentarsi.

Per concretizzare questa pratica innovativa, occorre però “ABBISSARI” le carte, cioè aggiustare a monte le regole affinché le pratiche amministrative vadano secondo i nostri desideri.

Non solo, ma fare in modo che il tutto sia percepito come il bene della città, in ordine allo sviluppo, economico, di posti di lavoro, di attrazione turistica.

Ecco che qui occorre grande scienza e tecnica, sicurezza negli interventi,  riservatezza, apparire come paladini della trasparenza, innovatori e senza rompere le palle a nessuno.

Dovere “ABBISSARE” (scusate il termine portoghese ripetitivo) la “cosa” senza che nessuno può accorgersene, che dietro una operazione di enorme impatto vi siano i vostri interessi personali. Pubblicizzare il progetto come il bene assoluto.

Cosa importantissima, non fate gli arroganti, siate cordiali con tutti, perché se qualcuno si irrita potrebbe scatenare l’inferno che vi porterà possibilmente a sbattere. E poi vi fate molto male.

Questo volevo ricordarvi dopo tanti anni. 

Rimango a disposizione per le consulenze che eventualmente mi vogliate richiedere, per precisazioni ed upload tecnico.

Un ultimo consiglio, votate gli imbroglioni che portano benessere mai gli onesti.

Con Tantissimo affetto ed effetto".

Amilcar Cabron Sindaco di Bafatà. Guinea (a)Bissau

 

Aggiungi commento
RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO
10/06/2018 11:07
RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: LA NUOVA RUBRICA DI QTSICILIAMAGAZINE DAILY NEWS
05/03/2018 23:34
FOTOEDITORIALE - CHIÙ SODDI PI TUTTI
29/06/2017 0:34
PATERNÒ 2022 - RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO
28/06/2017 13:42
PRIMO STRAFALCIONE DEL SINDACO NASO O DI CHI LO CONSIGLIA? IL M5S ATTACCA!
27/06/2017 12:50
EDICOLA SAT - PATERNÒ, FATTA LA GIUNTA FATTA...
20/06/2017 18:42
IL COMUNICATO DI ANTHONY DISTEFANO: "Netto divario tra i votanti e i voti attribuiti alle liste". SORPRESE ALL'ORIZZONTE?
15/06/2017 10:23
PATERNÒ: UN PRIMO DIFFICILE IMPEGNO, RICUCIRE LA CITTÀ PER IL PRESTIGIO E LA VIVIBILITÀ
13/06/2017 17:39
EDICOLA SAT, ANDIAMO A COMANDARE? ANDATE A LAVORARE!
12/06/2017 21:49
EDICOLA SAT, UN FASCIO SFASCIATO
12/06/2017 11:05
PATERNÒ ELEZIONI, NASO VINCE CONTRO TUTTI
10/06/2017 9:06
PATERNÒ IN ELEZIONE, EDICOLA SAT del 10 giugno - RITORNA EDICOLA SAT. IL GOSSIP
08/06/2017 22:53
ELEZIONI A PATERNÒ- INTERVISTATO DA VOI, ECCO IL DR. STRANAMORE: "Come ho imparato a non preoccuparmi e ad amare la bomba"
08/06/2017 10:23
IL SINDACO DEI PATERNESI? QUESTO IL DUBBIO. IL COMMENTO
07/06/2017 11:25
LA RUSSA CI RITENTA. UN FLASHBACK DI 15 ANNI...MA IN TONO MOLTO MINORE
06/06/2017 0:42
PATERNÒ ELEZIONI: ATTENZIONE, OGGI "ABBISSAMU STA COSA". PARLANO ANCORA (LORO) DEL FAMIGERATO VIDEO...CHE FALSO NON È. ECCONE LA PROVA
06/06/2017 0:26
I HAVE A DREAM - HO FATTO UN SOGNO, AMICAR CABRON DALLA GUINEA (a)BISSAU: "A MILANO-MILANELLO, A PATERNÒ-PATERNELLO, A SCALILLI-SCALILELLO".
Altre news
OLTRE LA PRIMA PAGINA
21/06/2018 23:06
SCONTRO SALVINI-SAVIANO, INTERVIENE ROBERTO FICO
21/06/2018 11:10
Pogliese, l’amore di Catania e gli equilibri politici
12/06/2018 21:06
SALVO POGLIESE: "Bianco arrogante, per lui i catanesi sono sudditi". Intanto all'antimafia scoppia il caso Bianco-Montante
12/06/2018 14:22
LA DEMOCRAZIA A ⭐⭐⭐⭐⭐ ... E IL POST SCOMPARVE
11/06/2018 16:21
SALVINI HA AZZARDATO MA HA VINTO
10/06/2018 23:39
MIGRANTI, QUI AFRICA A VOI SICILIA
10/06/2018 12:27
RISULTATI TRIONFALI PER L'ITALIA AL G7
10/06/2018 11:07
RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: LA NUOVA RUBRICA DI QTSICILIAMAGAZINE DAILY NEWS
08/06/2018 16:42
IL SUD SENZA PORTAFOGLIO?: "COSTRUIREMO UN PONTE DI PILU"
07/06/2018 19:33
LETTERA DI VITTORIO SGARBI A BERLUSCONI
07/06/2018 17:56
POSSO DIRE CHE.....? NO! il video fuorionda tra Conte e Di Maio
07/06/2018 0:24
LA FALSA PARTENZA DEL CONTE "L'UOMO SENZA VOLTO"
06/06/2018 3:30
La punizione come riscatto del governo del cambiamento
04/06/2018 13:09
GIGINO COME RE SOLE: "LO STATO SIAMO NOI"
03/06/2018 19:35
SALVINI E DI MAIO A CATANIA PER sBIANCare la città- VIDEO-DIGEST DELLA GIORNATA
02/06/2018 23:48
L'UOMO CHIAVE E' GIORGETTI, IL PIRLO DEL GOVERNO
02/06/2018 17:13
IL TERZO SEGRETO DI SATIRA, non ci resta che...
02/06/2018 16:04
I programmi del ministro di Giustizia Bonafede potrebbero essere un pericolo per la democrazia e il diritto
01/06/2018 23:27
il popolo sovrano
01/06/2018 16:45
#GovernoLegaM5s: Il Governo ha giurato. Le prime dichiarazioni, la foto di oggi
01/06/2018 13:29
#GovernoLega5S - Conte e l'auricolare di Casalino/Casaleggio
31/05/2018 21:13
#GovernoLegaM5s : a ciascuno il suo...anche a Berlusconi
31/05/2018 17:43
IL M5S GIA' MALDIGERISCE SALVINI, MA "I FASCISTI ANCHE NO" URLA LA BASE
31/05/2018 11:20
IL CAMBIAMENTO? OGNI ORA. ADESSO IL GOVERNO DELLA DESTRA ALLA PROVA POLTRONE
31/05/2018 0:15
Un network di account sospetti ha spinto la campagna sui social contro Mattarella
30/05/2018 14:35
IL VANILOQUIO, DI MAIO SOTTO ASSEDIO
30/05/2018 12:07
E' ARRIVATO O' MARAJA'. INCARICO ALLA LEGA? DI MAIO-SALVINI VOLANO STRACCI
29/05/2018 21:55
MEGLIO DI BEAUTIFULL, PIU' DI PIRANDELLO, L'ULTIMO FILM DI CIP E CIOP
29/05/2018 15:22
#CORTOCIRCUITOITALIA, L'ITALIA S'E' ROTTA?
28/05/2018 18:28
TELEFONATA DI MAIO A RAIUNO: "PARLAMENTIAMO LA CRISI ISTITUZIONALE COSI' EVITIAMO ATTI NELLA POPOLAZIONE".