ITALIANI DI TERRA, DI MARE E DELL'ARIA...AVANTI TUTTA E BOIA CHI MOLLA
ADOMEX
25/08/2018 14:45

E' l'ora. Dobbiamo finalmente capire come funziona la macchina infernale nella quale siamo finiti e che corre verso il baratro. Il popolo acclama al cambiamento del quale saranno presto vittime.

Siamo al cospetto di un governo che appare autoritario, radicale, sovranista, in un mondo globalizzato e certamente diverso (Europa. Banche e Banchieri. Governo Mondiale) da quello che loro sembrano immaginare. Può l'Italia resistere da sola, contro tutti? E sarà autentica questa immagine che emerge? Facciamo un ragionamento da insider news.

Matteo Salvini esercita la leadership, facendo leva sulla necessità di Di Maio, Casaleggio & C. di sedere al governo. Posizione necessaria per evitare l'estinzione pentastellata. Quindi esercita il comando con facilità, essendo tra l'altro riuscito a far somigliare il mostro gialloverde alla sua fisionomia senza contrarietà di chi ha creduto all'illusione della trasparenza e del cambiamento.

Abbiamo analizzato e raccontato, ben prima della elezioni, cosa era questa creatura mostruosa creata artificialmente in laboratorio da una precisa ingegneria mediatica. Avevamo tutti contro. La voglia di (pseudo) cambiamento travolgeva tutto e tutti. Oggi questi stessi intellettuali (intellettualoidi) sembrano spaventati. Un mostro gialloverde a due teste, idealmente opposte, ma con una sola anima autoritaria.

Salvini decide, gli altri seguono. Decide di bloccare la nave #Diciotti contro ogni legge umana e costituzionale e contro ogni principio della Dichiarazione dei diritti dell'uomo, prendendo in ostaggio uomini, donne e bambini.

Il premier Giuseppe Conti, avvocato degli italiani? Un fantasma. Obbedire e tacere. La poltrona importantissima e prestigiosa di Presidente del Consiglio ha dei costi...per cui.

‪Ma non solo Conte, anche il vicepremier Di Maio e il ministro, non concentrato Toninelli sostengono, per necessità, Salvini, sia per‬ non lasciargli la scena, e le praterie elettorali della destra, che il consenso dell'incredibile elettorato italiano ormai convinto che l’emergenza migranti sia la sola priorità (imbecilli), costi quel che costi. Tant'è che lo stesso Di Maio fa a gara per scavalcarlo nei toni, e per non restare indietro minaccia l’Europa e gli stati menbri.

Certo. Vanno rivisti i patti all'interno della UE, equamente. L'Italia non può subire solamente. Ma certamente non si possono risolvere le questioni con ricatti e minacce. Non è questa la politica. Questo è altro.

‪Il Presidente Fico invece si indigna, ma non troppo. Esterna tutto il proprio sdegno ma non fa nulla. Recita altro ruolo in questa commedia senza fine. D'altronde anche lui è stato pagato. Salvini gli ha permesso di ricoprire la terza carica dello Stato per gentile concessione.

Fico recita la parte per contenere la base elettorale movimentista, la maggioranza dei seguaci a Cinque Stelle. Quella base che li ha identificati come forza progressista e che ha drenato tantissimi consensi al centrosinistra. Quando questa base si accorgerà a cosa sono serviti i loro voti, forse sarà troppo tardi.

Non riapre la Camera, ritenuta, da più voci di questa maggioranza, in uno col Senato, istituzioni superate. Da Giorgetti (che risponde più a Draghi e alla finanza globale): "il Parlamento non conta assolutamente più nulla, non conta soprattutto più nulla perché non è più sentito dai cittadini elettori";  a Casaleggio: "Il superamento della democrazia rappresentativa è inevitabile. Il Parlamento? In futuro forse non sarà più necessario".

Hanno rotto il velo delle ipocrisie e reso esplicito quello che da tempo è il vero disegno dell’establishment. Questa ipotesi è stata già posta in atto in alcune parti del mondo: dichiarare obsoleta, in tempi di globalizzazione, la democrazia rappresentativa, troppo lenta, incapace di decidere, fonte di una quantità di inutili chiacchiere – e dunque della necessità di procedere spediti ad una ulteriore concentrazione del potere decisionale nelle mani dell’esecutivo.

Abbiamo detto «disegno dell’establishment», e non della Lega o dei 5 Stelle, perché la strategia che Giorgetti e C. hanno delineato senza ricorrere a mezze parole, è in realtà ormai trasversale alle forze politiche che non solo sono al governo, anche se viene espressa in modi diversi.

Modello UE, insomma, dove da anni oramai la sovranità popolare è stata sostituita dalla “governance”, e cioè da un modo di assumere decisioni che è sempre più simile a quello dei Consigli di amministrazione di banche ed imprese, e che non tiene conto della sovranità popolare.

Ecco perché "Prima gli italiani" e "Fuori dall'Europa" sono solamente proclami che invece sottendono altro.

Delle due l'una o siete sovranisti (Lega) oppure globali (M5S).

Attenzione: nulla avviene per caso. E perfino Marco Travaglio, guru della rivoluzione pentastellata, inizia ad avere perplessità sul modello gialloverde e inizia a mettere paletti certi: Meraviglia! I compiti delle vacanze di Travaglio al governo Conte. Forte critica

La verità e che si vuole aprire la strada al leaderismo, il peggio per la democrazia, purtroppo un’immagine che seduce. Per l’immediato, in Italia, apre la strada, forse a Salvini (ma quanti troppi selfies) o a qualche altro che gridi altrettanto e proclami certezze. Di modelli ce ne sono molti in giro. Di qualità poca. Ma non importa.

Il filo conduttore che li guida è sempre lo stesso: l'invenzione, le armi di distrazione di massa che immettono temi sensibili all'opinione pubblica, emergenze che non ci sono o meno ha poca importanza e di indirizzare il dibattito sui temi che distraggano da quello che interessa veramente agli italiani disattenti e che loro, dopo le promesse fatte per attrarre il consenso, non saranno in grado di mantenere, a partire dalla flat tax, per finire al reddito di cittadinanza. E poi bugie, mistificazioni, millanterie. "Basta che ci credono" afferma Casaleggio.

Infatti è tutto sotto l’abile regia di un’azienda privata che li tiene sotto contratto (M5S) in spregio alla Costituzione: la Casaleggio Associati/Associazione Rousseau (sono la medesima cosa), privatizzando di fatto le nostre istituzioni, la nostra democrazia. Altro che Berlusconi.

Per loro esiste solo il consenso per mantenere il potere. La propaganda non finisce mai e il popolo dei pecoroni è contento.

 

ARTICOLI CORRELATI: 

LE ANALOGIE STORICHE DI UNA PRESA DEL POTERE 1932 - 2018

INGEGNERIA SOCIAL O EDUCAZIONE ALLA DEMOCRAZIA, QUESTA SCELTA CONDIZIONA IL NOSTRO FUTURO

I DUE MOVIMENTO 5 STELLE E I RAPPORTI CON LA LEGA

LEX, REX, IUS, DUX, E' TUTTO LUI, E' MATTEO SALVINI. IL GIORNO PIU' BUIO

ITALIA OSTAGGIO DI MISTIFICAZIONI, SQUADRISMI, BUONISMI, UNA REPUBBLICA FONDATA SUL WEB -THE SHOW GOES ON

 

 
Aggiungi commento
POLITICA
21/02/2019 4:30
Parla l’ex: "I grillini? Sono solo una scatola vuota". Intervista a Nicola Biondo
20/02/2019 18:00
ISTANT NEWS DEL 20 FEBBRAIO «M5S DOPO LA CURA SALVINI»
20/02/2019 13:00
IL CAMBIAMENTO, EVOLUZIONE ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️ DA LEGA...LITA' A LEGA
16/02/2019 6:07
GILET GIALLI E GRILLINI ALLEATI NELLE STRATEGIE POLITICHE. ANCHE QUELLE GOLPISTE?
14/02/2019 12:16
POLITICA DOMANI
13/02/2019 5:38
GRILLO: "SONO DIVENTATO COMICO DI REGIME". M5S QUALE IDENTITÀ? ANTICASTA ADDIO
12/02/2019 19:33
CRISI M5S: DA PARTITO ANTICASTA A CASTA, VAMPIRIZZATO DA SALVINI
12/02/2019 4:05
IL SILENZIO DEL DUO DI&DI INQUIETA ... SPROFONDO GIALLO
11/02/2019 9:40
ABRUZZO / ITALIA: M5S IBERNATO AL -50%, IN UN ANNO DAL 39,8% AL 19 %.
10/02/2019 16:06
INNO DEL CORPO SCIOLTO «Noi gli cachiam addosso e li copriam fino al cervello»
02/02/2019 15:03
L'ARRAMPICATA DEI GRILLINI
02/02/2019 0:00
LA COLPA E' DI QUELLI DI PRIMA - Attenzione alla Sindrome Italia
01/02/2019 15:51
M5BALLE, IL POPOLO E' OBBLIGATO AD ESSERE LIBERAMENTE D'ACCORDO, RASSEGNA BIPARTIZAN
31/01/2019 8:48
MA QUALE BOOM! CONTE PARLA DI RECESSIONE
30/01/2019 20:21
IL DILEMMA AMLETICO DEL MINISTRO DELL' INTERNO PRO-TEMPORE
27/01/2019 22:42
PERCHE' IL GOVERNO PUO' SALTARE
Altre news
OLTRE LA PRIMA PAGINA
12/02/2019 19:33
CRISI M5S: DA PARTITO ANTICASTA A CASTA, VAMPIRIZZATO DA SALVINI
12/02/2019 19:09
TELEPEGASO TG DEL 12 FEBBRAIO
12/02/2019 4:05
IL SILENZIO DEL DUO DI&DI INQUIETA ... SPROFONDO GIALLO
12/02/2019 3:50
Il 5Stelle Morra vuole Salvini alla sbarra. Il M5S invece processa lui.
11/02/2019 18:15
TELEPEGASO TG DEL 11 FEBBRAIO
11/02/2019 9:40
ABRUZZO / ITALIA: M5S IBERNATO AL -50%, IN UN ANNO DAL 39,8% AL 19 %.
11/02/2019 8:11
CORRUZIONE AL CGA, CE NE PARLA PIPPO GIANNI
10/02/2019 19:22
MAHMOOD: «VOLEVI SOLO SOLDI, SOLDI, SOLDI» 49MIL.
10/02/2019 16:06
INNO DEL CORPO SCIOLTO «Noi gli cachiam addosso e li copriam fino al cervello»
08/02/2019 19:19
L’on Bruno Marziano su presunte sentenze pilotate CGA Palermo
08/02/2019 19:10
TELEPEGASO TG DEL 8 FEBBRAIO
08/02/2019 12:14
ULTIMORA: Alessandro Di Battista dal balcone di palazzo Venezia.
07/02/2019 16:26
TELEPEGASO TG DEL 7 FEBBRAIO
07/02/2019 2:15
SANREMO: I SOCIAL INCORONANO LA SATIRA DI PIO E AMEDEO
06/02/2019 21:10
ZUPPA DI PORRO: Moralismo a targhe alterne
06/02/2019 20:49
Alto volume. Politica, comunicazione e marketing - Il libro di Francesco Giorgino
06/02/2019 20:35
TELEPEGASO TG DEL 6 FEBBRAIO
05/02/2019 16:01
TELEPEGASO TG DEL 5 FEBBRAIO
05/02/2019 13:21
SALVINI STORY - IL PIU' AMATO DAGLI ITALIANI, NE PARLA TRAVAGLIO
04/02/2019 21:05
TELEPEGASO TG DEL 4 FEBBRAIO
03/02/2019 15:51
LA GUERRA DEL CONSENSO. UNA POLTRONA PER DUE
02/02/2019 15:03
L'ARRAMPICATA DEI GRILLINI
02/02/2019 0:00
LA COLPA E' DI QUELLI DI PRIMA - Attenzione alla Sindrome Italia
01/02/2019 23:02
TELEPEGASO TG DEL 1 FEBBRAIO
01/02/2019 15:51
M5BALLE, IL POPOLO E' OBBLIGATO AD ESSERE LIBERAMENTE D'ACCORDO, RASSEGNA BIPARTIZAN
31/01/2019 19:58
SALVARE SALVINI? NO, SALVARE LE ISTITUZIONI di Mauro Mellini
31/01/2019 14:19
TELEPEGASO TG DEL 31 GENNAIO
31/01/2019 10:32
Il capo del tribunale di Torino, Massimo Terzi: "La giustizia è incivile: si processa senza prove"
31/01/2019 8:48
MA QUALE BOOM! CONTE PARLA DI RECESSIONE
30/01/2019 20:21
IL DILEMMA AMLETICO DEL MINISTRO DELL' INTERNO PRO-TEMPORE
30/01/2019 18:04
TELEPEGASO TG DEL 30 GENNAIO
30/01/2019 14:46
Riprende il “Processo Lombardo”: la parola di Di Dio, un Rosario di contraddizioni
30/01/2019 12:12
TELEPEGASO IL TG DEL 29 GENNAIO
28/01/2019 19:27
CATANIA: PROCURA, SALVINI E IL CARA MINEO
28/01/2019 18:36
TELEPEGASO IL TG DEL 28 GENNAIO
28/01/2019 16:37
POLITICA E MAGISTRATURA, GUERRA DEI POTERI. ITALIA STATO ETICO?
27/01/2019 22:42
PERCHE' IL GOVERNO PUO' SALTARE
27/01/2019 14:54
IL VANGELO DELLE STELLE
27/01/2019 1:38
INSTANT NEWS 2 - 3
26/01/2019 21:42
DI BATTISTA COME DI MAIO E LA TAVERNA, HONESTI PER DIRITTO DIVINO
26/01/2019 18:42
INSTANT NEWS 1
26/01/2019 17:20
Criminalità. M5S: “Surreali le dichiarazioni del sindaco di Misterbianco in commissione Antimafia”
26/01/2019 15:40
I FURBETTI DEL REDDITINO. Boom di finti divorzi e residenze di comodo. Si indagherà anche sull'intimità delle coppie scoppiate
26/01/2019 15:12
LA ZUPPA DI PORRO - rassegna stampa commentata del 26 gennaio
26/01/2019 8:00
SALVINI: "TORNO INDAGATO MA NON MOLLO". SILENZIO DEL M5S IMBARAZZANTE... PER LORO.
25/01/2019 21:10
TELEPEGASO IL TG DEL 25 GENNAIO
25/01/2019 16:33
DISSESTO CATANIA: GIRLANDO: «BIANCO NON UTILIZZI IL MIO NOME» PER... MA NON SIAMO SU SCHERZI A PARTE
25/01/2019 14:36
IMPLODE IL PD, LA MICCIA PARTE DALLA SICILIA. CRACOLICI: "MI VERGOGNO DI QUESTO PARTITO".
25/01/2019 14:15
FONTANAROSSA PRIMO AEROPORTO DEL SUD. L'AEREO UNICO MEZZO ESOSO PER IL TRASPORTO SICILIANO
24/01/2019 19:30
TELEPEGASO TG DEL 24 GENNAIO