SALVINI - MUSUMECI CONNUBIO INTERESSANTE PER ENTRAMBI
ADOMEX
03/09/2018 19:39

La nascita di una politica condivisa in ottica europee 2019 e sviluppare un'esperienza parlamentare al parlamento siciliano. Non solo.

Che Salvini e Musumeci aderiscano all’idea di stare “insieme” e federare, in Sicilia i due movimenti, non è più solo un’idea interessante per entrambi. Musumeci si applicherebbe al partito trainante del centrodestra e al governo nazionale e Salvini accrescerebbe così i propri consensi in Sicilia, potendo contare su una base consolidata e sul Presidente della Regione Siciliana.

Le pressioni sono altissime e non lasciano molto tempo per le riflessioni e le meline. Anche se in #Diventeràbellissima, si vorrebbero differire i tempi della scelta ed evitare così probabili spaccature, ma i tempi dell’attesa non possono essere così lunghi, anche perché non si può perdere il treno verso quello che sarà la formazione politica che, secondo i sondaggi, vola oltre il 30% e che dopo una sentenza sfavorevole, prevista per il 6 settembre, ha l’urgente necessità di un nuovo soggetto politico.

Da ciò che emerge in questi giorni, Stancanelli, esponente di primissimo piano di Diventeràbellissima, aveva espresso atteggiamenti tiepidi, rispetto alla federazione con la Lega, dichiarando che non avrebbe voluto «morire leghista», almeno per il momento.

Tutto ciò, mentre si assiste quotidianamente ad una spinta di aggregazione di esponenti del centrodestra nei vari territori dell’Isola verso la Lega, che sta crescendo esponenzialmente, qualche esponente, all’interno del movimento del presidente Musumeci spinge a favore dell’aggregazione, nella considerazione che se si deve entrare nell’orbita leghista, tanto vale farlo presto, e non quando gli spazi saranno asfittici all’interno dei quadri dirigenti.

Una tesi che in più di un’occasione è stata espressa da Alessandro Aricò, capogruppo di #Diventeràbellissima all’ARS, in linea con quella di Stancanelli, sarebbe quello di «accelerare solo in presenza di una “pesatura” certa nei nuovi equilibri di coalizione nell’Isola».

Ma benché il presidente della Regione, Nello Musumeci, si ostini a ripetere che ogni decisione politica sulla possibile alleanza con la Lega, sarà decisa dal congresso di “Diventerà Bellissima”, in realtà, sarebbero già iniziate le prove generali.

Certo è che la decisione dipenderà dalla volontà di Nello Musumeci, che la influenzerà, “anche senza volerlo” quella di dirigenti e della base.

Tenuto conto, però, che il bivio si avvicina, la tempistica diventa fondamentale. Perché se da un lato non si può perdere tempo e lasciare la strada ad altri che arrivino prima, dall’altro non si può correre il rischio che questa decisione, non ben metabolizzata e condivisa, possa nuocere all’anima laica che ha sostenuto lui e il suo movimento.

Altra incognita da considerare, nel panorama siciliano, per Musumeci, saranno le strategie degli autonomisti lombardiani, che da sempre hanno avuto rapporti con la Lega, anche quando era al 4%.

Infatti, ha dichiarato Candiani, oggi a Palermo per commemorare il generale Carlo Alberto Dalla Chiesa. «Di gente ne arriva tanta, troppa. Non è una questione di chi sì e chi no, ma di chi lavora e chi non lavora – dice Candiani – Di chi vuole solo salire sul carro. E’ un po’ come la legione straniera. Si parte da zero».

E aggiunge: «Guardi quell’albero lì, pieno di foglie ma non fa un frutto. Beh, la pianta si giudica dai frutti e non dalle foglie, le piante da ornamento non ci interessano. Bisogna che lavorino…».

Invero, le adesioni siciliane alla Lega provengono da mondi diversi e variegati, arrivando maggiormente dal centrodestra, ma anche da aree di centrosinistra, dal Movimento cinque stelle, oppure dalle fila del Megafono, ormai dissolto non alimentato più dal potere.

Si imbarcano nel nuovo progetto siciliano, da sempre laboratorio politico nazionale, uomini e donne che avevano già vissuto all'ombra di partiti e poteri diversi. Così la Lega cresce. E’ il cavallo vincente su cui puntare e il consenso popolare al leader Salvini è ai massimi storici.

«Siamo protesi verso il progetto di una Lega che si occupi dello sviluppo territoriale della Sicilia –  dichiara Igor Gelarda responsabile siciliano degli enti locali della Lega, consigliere comunale di Palermo, ex M5S – Stiamo notando un incredibile entusiasmo delle persone verso il nostro progetto. Attualmente Ci sono in corso numerose interlocuzioni in tutte la province, e con molti giovani interessati. La gente non ne può più e la Sicilia, e i siciliani, hanno diritto al riscatto».

Ma è principalmente su Musumeci che Salvini nutre molte aspettative.

Aggiungi commento
REGIONE SICILIANA
18/01/2019 17:30
LOTTARE PER LA DIGNITA' DELLA SICILIA. O LA SOLUZIONE O LA RIVOLUZIONE
17/01/2019 1:53
Sicilia, Ars: costituito l’intergruppo parlamentare per l’identità siciliana. Galvagno: «LA SICILIA PRIMA DI TUTTO»
13/10/2018 13:21
Musumeci a tutto campo: "Alcuni funzionari regionali sono criminali", continuando con Crocetta e il M5S
15/09/2018 9:30
SICILIA, SIAMO ANCORA INDIETRO DI 150 ANNI
14/09/2018 14:05
LA SICILIA È ITALIA O COLONIA?
14/09/2018 9:38
PERIFERIE E INFRASTRUTTURE SICILIA SEMRE PIU' PENALIZZATA - SE NE OCCUPA IL FOGLIO THE SICILY
08/09/2018 3:03
CUFFARO RELATORE ALL'ARS, POLEMICA A 5STELLE DI CANCELLERI, MICCICHE': "NON SEI IN MISSIONE PER CONTO DI DIO"
04/09/2018 13:09
LA SICILIA NEL MIRINO DEI SOLONI BUONISTI...MA SMETTIAMOLA
03/09/2018 19:39
SALVINI - MUSUMECI CONNUBIO INTERESSANTE PER ENTRAMBI
31/08/2018 17:02
SICILEXIT. SICILIA COME CATALOGNA. REFERENDUM PER L'INDIPENDENZA. APPELLO A SALVINI.
24/08/2018 19:20
SUPERGIANFRANCO PRIMA I SICILIANI
17/05/2018 22:21
Musumeci: “L’industria dell’antimafia deve chiudere i battenti”
28/03/2018 10:49
BUTTANISSIMA SICILIA, LA MALEDIZIONE DELLA REGIONE SICILIANA
22/03/2018 13:47
SOCCORSO PENTASTELLATO AL GOVERNO MUSUMECI
13/03/2018 18:52
ARS - FINALMENTE COSE SERIE: “Ma la Sicilia è sempre Italia o solo quando serve al nord?". Legge voto sull'insularità
21/02/2018 17:57
Regione Sicilia, mozione all’Ars di De Luca, Galvagno e Rizzotto: “Dalla Regione norme per limitare la vendita e la produzione di pane”
Altre news
OLTRE LA PRIMA PAGINA
12/02/2019 19:33
CRISI M5S: DA PARTITO ANTICASTA A CASTA, VAMPIRIZZATO DA SALVINI
12/02/2019 19:09
TELEPEGASO TG DEL 12 FEBBRAIO
12/02/2019 4:05
IL SILENZIO DEL DUO DI&DI INQUIETA ... SPROFONDO GIALLO
12/02/2019 3:50
Il 5Stelle Morra vuole Salvini alla sbarra. Il M5S invece processa lui.
11/02/2019 18:15
TELEPEGASO TG DEL 11 FEBBRAIO
11/02/2019 9:40
ABRUZZO / ITALIA: M5S IBERNATO AL -50%, IN UN ANNO DAL 39,8% AL 19 %.
11/02/2019 8:11
CORRUZIONE AL CGA, CE NE PARLA PIPPO GIANNI
10/02/2019 19:22
MAHMOOD: «VOLEVI SOLO SOLDI, SOLDI, SOLDI» 49MIL.
10/02/2019 16:06
INNO DEL CORPO SCIOLTO «Noi gli cachiam addosso e li copriam fino al cervello»
08/02/2019 19:19
L’on Bruno Marziano su presunte sentenze pilotate CGA Palermo
08/02/2019 19:10
TELEPEGASO TG DEL 8 FEBBRAIO
08/02/2019 12:14
ULTIMORA: Alessandro Di Battista dal balcone di palazzo Venezia.
07/02/2019 16:26
TELEPEGASO TG DEL 7 FEBBRAIO
07/02/2019 2:15
SANREMO: I SOCIAL INCORONANO LA SATIRA DI PIO E AMEDEO
06/02/2019 21:10
ZUPPA DI PORRO: Moralismo a targhe alterne
06/02/2019 20:49
Alto volume. Politica, comunicazione e marketing - Il libro di Francesco Giorgino
06/02/2019 20:35
TELEPEGASO TG DEL 6 FEBBRAIO
05/02/2019 16:01
TELEPEGASO TG DEL 5 FEBBRAIO
05/02/2019 13:21
SALVINI STORY - IL PIU' AMATO DAGLI ITALIANI, NE PARLA TRAVAGLIO
04/02/2019 21:05
TELEPEGASO TG DEL 4 FEBBRAIO
03/02/2019 15:51
LA GUERRA DEL CONSENSO. UNA POLTRONA PER DUE
02/02/2019 15:03
L'ARRAMPICATA DEI GRILLINI
02/02/2019 0:00
LA COLPA E' DI QUELLI DI PRIMA - Attenzione alla Sindrome Italia
01/02/2019 23:02
TELEPEGASO TG DEL 1 FEBBRAIO
01/02/2019 15:51
M5BALLE, IL POPOLO E' OBBLIGATO AD ESSERE LIBERAMENTE D'ACCORDO, RASSEGNA BIPARTIZAN
31/01/2019 19:58
SALVARE SALVINI? NO, SALVARE LE ISTITUZIONI di Mauro Mellini
31/01/2019 14:19
TELEPEGASO TG DEL 31 GENNAIO
31/01/2019 10:32
Il capo del tribunale di Torino, Massimo Terzi: "La giustizia è incivile: si processa senza prove"
31/01/2019 8:48
MA QUALE BOOM! CONTE PARLA DI RECESSIONE
30/01/2019 20:21
IL DILEMMA AMLETICO DEL MINISTRO DELL' INTERNO PRO-TEMPORE
30/01/2019 18:04
TELEPEGASO TG DEL 30 GENNAIO
30/01/2019 14:46
Riprende il “Processo Lombardo”: la parola di Di Dio, un Rosario di contraddizioni
30/01/2019 12:12
TELEPEGASO IL TG DEL 29 GENNAIO
28/01/2019 19:27
CATANIA: PROCURA, SALVINI E IL CARA MINEO
28/01/2019 18:36
TELEPEGASO IL TG DEL 28 GENNAIO
28/01/2019 16:37
POLITICA E MAGISTRATURA, GUERRA DEI POTERI. ITALIA STATO ETICO?
27/01/2019 22:42
PERCHE' IL GOVERNO PUO' SALTARE
27/01/2019 14:54
IL VANGELO DELLE STELLE
27/01/2019 1:38
INSTANT NEWS 2 - 3
26/01/2019 21:42
DI BATTISTA COME DI MAIO E LA TAVERNA, HONESTI PER DIRITTO DIVINO
26/01/2019 18:42
INSTANT NEWS 1
26/01/2019 17:20
Criminalità. M5S: “Surreali le dichiarazioni del sindaco di Misterbianco in commissione Antimafia”
26/01/2019 15:40
I FURBETTI DEL REDDITINO. Boom di finti divorzi e residenze di comodo. Si indagherà anche sull'intimità delle coppie scoppiate
26/01/2019 15:12
LA ZUPPA DI PORRO - rassegna stampa commentata del 26 gennaio
26/01/2019 8:00
SALVINI: "TORNO INDAGATO MA NON MOLLO". SILENZIO DEL M5S IMBARAZZANTE... PER LORO.
25/01/2019 21:10
TELEPEGASO IL TG DEL 25 GENNAIO
25/01/2019 16:33
DISSESTO CATANIA: GIRLANDO: «BIANCO NON UTILIZZI IL MIO NOME» PER... MA NON SIAMO SU SCHERZI A PARTE
25/01/2019 14:36
IMPLODE IL PD, LA MICCIA PARTE DALLA SICILIA. CRACOLICI: "MI VERGOGNO DI QUESTO PARTITO".
25/01/2019 14:15
FONTANAROSSA PRIMO AEROPORTO DEL SUD. L'AEREO UNICO MEZZO ESOSO PER IL TRASPORTO SICILIANO
24/01/2019 19:30
TELEPEGASO TG DEL 24 GENNAIO